Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Mondadori Retail vince il premio Positive Buying Experience 2016

di Redazione inMondadori
27 maggio 2016
 

Ieri sera, nella suggestiva cornice dello Spazio Gessi di via Manzoni a Milano, si è svolta la terza edizione del Positive Business Award, il premio creato e organizzato dalla Scuola di Palo Alto – la principale business school italiana non accademica – per premiare la cultura positiva di aziende e organizzazioni in ogni declinazione e ambito di applicazione.

Una serata per celebrare persone e imprese che sono accomunate da un principio comune: fanno della positività il valore fondante della propria organizzazione e il motore della produttività.

Mondadori Store ha vinto il premio della categoria Positive Buying Experience. Tale riconoscimento premia tutti i nostri Store per essersi dotati di un’organizzazione capace di offrire ai clienti un’esperienza d’acquisto emotiva e positiva, mettendo a loro disposizione layout ergonomici degli spazi, personale competente e formato alla consulenza, e un’offerta completa di prodotti per aree di interesse contigue.

Come sottolineato da Leonardo Gazza, direzione vendite negozi diretti e in franchising Mondadori Retail, si tratta di un premio ricevuto per conto degli oltre 500 imprenditori che operano sotto l’insegna Mondadori Store e dei 30 manager che invece gestiscono la rete dei negozi diretti.
"Abbiamo nel territorio italiano più di 600 librerie che ogni giorno raccolgono la sfida di soddisfare i bisogni di ogni lettore. Parlando di Mondadori Store possiamo parlare del libraio della porta accanto, un amico e un complice che accompagna per mano la fantasia degli amanti del libro".

L’intento della manifestazione è proprio quello di portare alla ribalta esempi imprenditoriali che dimostrano concretamente una gestione attenta al benessere delle persone perché siano d’ispirazione per tutti, per far comprendere che la positività può essere veramente un vantaggio competitivo per l’impresa.



torna su Torna in cima