Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

A sangue freddo
A sangue freddo

A sangue freddo

by Truman Capote
pubblicato da Garzanti Libri

17,00
20,00
-15 %
20,00
Disponibile.
34 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Pubblicato nel 1966, "A sangue freddo" suscitò una serie di polemiche di carattere letterario ed etico-sociale. L'autore venne accusato, tra l'altro, di voyerismo cinico, per aver voluto registrare "oggettivamente" un fatto di cronaca nera, anzi di violenza gratuita, avvenuta nel cuore del Middle West agricolo: lo sterminio brutale di una famiglia da parte di due psicopatici. Nel libro, la visione puntuale delle dinamiche della vicenda, ottenuta grazie all'assidua frequentazione dei due colpevoli, giustiziati dopo un processo durato sei anni, è filtrata e riscattata attraverso una sapiente rielaborazione stilistica.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Garzanti Libri

Collana Nuova biblioteca Garzanti

Formato Rilegato

Pubblicato 01/01/2005

Pagine 391

Lingua Italiano

Titolo Originale In Cold Blood

Lingua Originale Tedesco

Isbn o codice id 9788811683117

Traduttore M. Dèttore

4 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
2
4 star
0
3 star
2
2 star
0
1 star
0
A sangue freddo gibilu

Gina Lucci - 28/11/2016 12:55

voto 3 su 5 3

Semplicemente: un capolavoro!!

A sangue freddo guidod

guidod - 30/05/2013 18:27

voto 5 su 5 5

Un romanzo che a suo tempo fece discutere, e ancora oggi è chiaro il motivo. Capote racconta con distacco da cronista e senza mai dare giudizi l'uccisione di un'intera famiglia da parte di due balordi, per futili motivi. Quello che scandalizzò è che si trattava di un fatto di cronaca realmente accaduto, e Capote passò sei anni a contatto con i protagonisti, tra cui i due assassini, fino ad acquistare una conoscenza dei fatti tale da narrarli come fossero un romanzo, fin nei minimi dettagli.

A sangue freddo

Anonimo - 18/02/2012 17:47

voto 3 su 5 3

Capote prende una storia di cronaca nera e ci scrive un romanzo di grande successo. Credo che la morbosità negli occhi dei lettori abbia giocato un ruolo importante in questo meccanismo gestito a puntino dall'autore. Io mi sono appassionato solo nella prima parte, facendo la conoscenza dei protagonisti e del loro modo di intendere la vita (e la morte) in attesa dello sterminio che li renderà colpevoli. A fatto avvenuto, il resto è diventato didascalico e noioso.

A sangue freddo

Anonimo - 23/03/2006 16:36

voto 5 su 5 5

Nessun giudizio dell'autore sui fatti truculenti che descrive: assoluta oggettività, quasi un romanzo inchiesta. Ma dalla lettura del libro traspare tutta l'umana pietà per le vittime, i carnefici, la società stessa. E quindi tocca al lettore capire e giudicare in maniera complessiva gli eventi narrati. Questo fa del libro un capolavoro di stile narrativo e un capolavoro in assoluto.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima