Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

6,00
8,00
-25 %
-35% su migliaia di libri
8,00
-35% su migliaia di libri
Disponibile.
12 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Un giovane uomo, cinico e arido, si invaghisce di una signora più matura, la bella Ellénore. Ricambiato, comincia a sentirsi prigioniero: di una donna che non ama come vorrebbe; di una relazione che vincola la sua libertà; di un destino segnato per sempre. Constant si rispecchia nella figura di un eroe ambiguo e fascinoso e nella tormentata vicenda di un amore che sa svelare, assieme alle virtù, i limiti degli amanti, ricreando la propria storia in un percorso tra memoria e finzione. Manifesto del Romanticismo europeo, "Adolphe" è un'opera di lucida secchezza e intriganti spunti autobiografici, cui è affidata la fama letteraria di un intellettuale tra i più raffinati e complessi della sua epoca.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Classici stranieri

Editore Bur Biblioteca Univ. Rizzoli

Collana Classici moderni

Formato Tascabile

Pubblicato 01/01/2005

Pagine 218

Lingua Italiano

Titolo Originale Adolphe

Lingua Originale Francese

Isbn o codice id 9788817004954

Traduttore Piero Bianconi  -  P. Bianconi

Curatore L. Omacini

Introduttore Lucia Omacini

1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Adolphe

Gabriele Macorini - 25/04/2005 20:29

voto 5 su 5 5

In questo romanzo ho ritrovato quel conflitto tra dovere e sentimenti che avevo già incontrato ne LE AFFINITA' ELETTIVE di Goethe: ma qui il senso di autodistruzione è molto maggiore, dato che Adolphe con la sua pseudogenerosità fa del male a sé ed ad Ellenore... ma allora perché l'ha fatto? E' davvero amore voler perseverare in qualcosa di dannoso?

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima