Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Adottare la terra (per non morire di fame)
Adottare la terra (per non morire di fame)

Adottare la terra (per non morire di fame)

by Luca Zaia
pubblicato da Mondadori

7,65
17,00
-55 %
17,00
Disponibile.
15 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Ci sono due modi per occuparsi dell'agricoltura in Italia: alla guida del ministero, muovendosi con astuzia e abilità nella giungla delle istituzioni, dei regolamenti e della burocrazia; oppure, come ha fatto Luca Zaia che non ha mai avuto paura di sporcarsi le scarpe di terra, viaggiando tra i contadini, conoscendo i produttori e i loro territori, parlando la loro lingua. L'Italia è da sempre una sorta di "superpotenza" dell'agricoltura di qualità, la cui varietà di prodotti non ha nulla da invidiare a nessuno. Zaia, dal momento in cui è diventato ministro, ha girato in lungo e in largo l'Italia per capire e conoscere a fondo la nostra terra e chi la lavora. Con questo libro compie il gesto più complesso che un uomo politico può tentare di fare: mostrare ai suoi lettori come e perché siamo immersi da sempre in una ricchezza immensa ma del tutto sottovalutata, quasi ignorata: quella del mondo agricolo e dei suoi prodotti. Perché solo ripartendo da lì che possiamo porre nuove basi al nostro modo di vivere insieme, al nostro modo di essere comunità.

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Adottare la terra (per non morire di fame)"

Adottare la terra (per non morire di fame)
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima