Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Al crepuscolo
Al crepuscolo

Al crepuscolo

by Stephen King
pubblicato da Sperling & Kupfer

17,76
20,90
-15 %
20,90
Disponibile.
36 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

In questi tredici racconti, King mette in scena l'imprevedibile umanità di personaggi che si trovano a vivere storie semplici o ai limiti del reale. L'11 settembre Scott si è dato malato e inizia a trovare in casa degli oggetti appartenuti ai suoi colleghi. Dopo che Monette si è sfogato, raccontando a un autostoppista sordomuto di essere stato tradito, sua moglie viene trovata morta in una stanza d'albergo. Janet è sposata ad Harvey da trent'anni e comincia a non poterne più, soprattutto dopo che lui è andato in pensione e ciondola tutto il giorno per casa. E un gatto arriverà direttamente dall'Inferno.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Horror e gotica » Racconti e antologie letterarie , Fantasy Horror e Gothic » horror e Dark Romance

Editore Sperling & Kupfer

Collana Narrativa

Formato Rilegato

Pubblicato 21/10/2008

Pagine 527

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788820046019

Traduttore T. Dobner

13 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
2
3 star
1
2 star
0
1 star
3
Al crepuscolo

Anonimo - 14/07/2009 11:59

voto 4 su 5 4

Leggo King da una vita e lo ritengo il grande erede della Letteratura (con la elle maiuscola) popolare americana; non è certamente il migliore degli scrittori horror, ma riesce nei suoi romanzi (e ancor piu' nei racconti come quelli di questa raccolta ) a descrivere le paure, gli incubi, le angosce, i sogni ed i deliri della società 'civile'.

Al crepuscolo

Anonimo - 28/05/2009 11:13

voto 1 su 5 1

Purtroppo "L'uomo in nero" l'ho letto eccome, purtroppo...tempo e soldi spesi male, molto molto male.

Al crepuscolo

Anonimo - 28/12/2008 21:39

voto 4 su 5 4

Ma per favore! E' ovvio che il King dei racconti non sia il King dei romanzi! Il fatto è che NON PUO ESSERLO! Che diavolo significa alla larga dai racconti? Se ti piacciono solo i romanzi leggiti i romanzi, alcuni usciti bene, altri meno, se invece sei una persona che magari riesce ad essere anche aperta ad un genere DIVERSO (in cui si troverà un King DIVERSO), prova con i racconti. Poi, come per i romanzi, ci sono racconti venuti bene ed altri meno bene, ma prima di dire che King non sa scrivere racconti, leggete L'uomo in nero di ''Tutto è fatidico'', solo per dirne uno, e poi se ne riparla.

Al crepuscolo

Anonimo - 17/11/2008 17:42

voto 0 su 5 1

Fine di un mito? ma avete letto laStoria di Lisey? siete troppo legati al vecchio King, quello nuovo è fantastico. (giusto per informazione: leggo king da più di 15 anni)

Al crepuscolo

Anonimo - 15/11/2008 15:14

voto 3 su 5 3

Certo una raccolta di racconti è meno coinvolgente di un romanzo ma comunque i racconti contenuti in questo libro sono abbastanzi interessanti e scritti bene...niente a che vedere comunque con le raccolte: Scheletri, A volte ritornano, e Incubi e deliri!!!

Al crepuscolo

Anonimo - 13/11/2008 02:04

voto 0 su 5 1

Ho cominciato a leggere King fin da piccolo, 10-11 anni credo, e il primo libro è stato proprio Pet Sematary, dopo aver visto il film, il secondo IT, e da allora li ho riletti 3-4 volte entrambi e ho raccolto tutti i suoi libri

Al crepuscolo

Anonimo - 11/11/2008 12:08

voto 1 su 5 1

Sei pronta, ma se vuoi conoscere il vero King leggi qualche suo vecchio romanzo. Lascia perdere i romanzi scritti (da lui?) dal 1994 in poi e soprattutto ALLA LARGA DAI RACCONTI, al crepuscolo compreso!

Al crepuscolo

Anonimo - 08/11/2008 01:00

voto 0 su 5 1

se hai un gattino ti consiglio pet sematary.a parte gli scherzi.. se e vero che sei cosi' piccola lascia stare,alcune situazioni descritte nei suoi romanzi sono piuttosto forti.

Al crepuscolo

Anonimo - 06/11/2008 13:27

voto 0 su 5 1

Sarebbe corretto fare commenti SOLAMENTE SUL LIBRO E SOLAMENTE DOPO AVERLO LETTO! Non è una bacheca per annunci o per i ''secondo me''

Al crepuscolo

Anonimo - 02/11/2008 13:47

voto 0 su 5 1

io ho 12 anni e sono curiosa di leggere qualche libro di qualsiasi genere horror il primo autore che ho pensato è satao stephen king l'autore horror per eccellenza... ma sono troppo piccola per leggere queste cose? io ho già letto:(missione eagle di clive cussler, io non ho paura di niccolò ammaniti e febbre 1793 che parla della febbre gialla) so bene che gli argomenti sono ben differenti ma mi sapete dire se sono pronta per il mitico stephen?

Al crepuscolo

Anonimo - 30/10/2008 19:15

voto 0 su 5 1

per il commentatore di sopra: sei ridicolo! fai una boriosa recensione di un libro che non hai nemmeno letto! vergognati! Haivisto troppa TV, troppa Domenica In e troppa Maria De FiliPPi!!

Al crepuscolo

Anonimo - 29/10/2008 08:30

voto 5 su 5 5

La migliore raccolta del Re dai tempi di "A volte ritornano" e "Scheletri".... ...le storie di AL CREPUSCOLO sono tutte profonde,inquietanti e riflessive... Finalmente il Re è tornato ai fasti di un tempo...uno Stephen King che non si vedeva più, almeno, dalla metà degli anni'90. Con questi racconti perfetti ci si commuove, si riflette, si pensa, ci si terrorizza... Menzione speciale per cinque storie che considero già dei piccoli capolavori della migliore tradizione kinghiana: -"Il New York Times in offerta speciale" -"Muto" -"Le cose che hanno lasciato indietro" -"N." -"Ayana" Non perdetevi assolutamente AL CREPUSCOLO: alta scuola di letteratura horror...ma non solo...Stephen King non è solo questo.

Al crepuscolo

Anonimo - 27/10/2008 14:59

voto 1 su 5 1

Voto minimo sulla fiducia! Stephen King non è portato per i racconti. Se la cava(va) con i romanzi brevi, ma ultimamente lasciano a desiderare anche i suoi romanzi. Siamo alla fine di un mito? Bocciato!

Recensioni successive...

    Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

    usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
    torna su Torna in cima