Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Amorino
Amorino

Amorino

by Isabella Santacroce - B
pubblicato da Bompiani

10,50
17,50
-40 %
17,50
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
21 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Siamo a Minster Lovell, freddo e austero villaggio inglese. E al tempo stesso "paradiso terrestre" del romanticismo nero. Un luogo fatato che è già da solo un romanzo - un luogo, si direbbe, non troppo dissimile dalla brughiera selvaggia delle sorelle Bronte. E il 1911. C'è nebbia. Albertina e Annetta Stevenson, gemelle monozigote, arrivano da Londra per ereditare un cottage vittoriano in seguito alla morte dei genitori, avvenuta sotto circostanze misteriose. Vestono in modo identico, e si mostrano così integerrime, così schive, che il primo ad accoglierle, o forse ad attirarle nella tela di un ragno, sarà uno strano parroco, Padre Amos: le cui parole saranno sin da subito cariche di agghiaccianti sottintesi. E sarà lui ad affidare alle sorelle Stevenson (l'una insegnante di canto, l'altra organista) la gestione del coro della sua chiesa, il coro "Amorino". Più che un semplice coro, un'umanità in miniatura, dove a cantare sono gli abitanti stessi del villaggio, velocemente conquistati dal rigore delle due ragazze. La sensualità, la compostezza, la grazia: quel che appare delle due sorelle è un inganno. Ogni notte, quando l.oscurità scende su Minster Lovell, sul fondo della quiete si odono delle grida spaventose. Chi sono realmente Albertina e Annetta Stevenson? Perché il loro arrivo a Minster Lovell coincide con una serie di inspiegabili accadimenti?

La nostra recensione

Convivere con i miei demoni è faticoso. A volte non mi lasciano dormire e mi assale il malessere, il desiderio di fuga, di redenzione. Sopravvivo con piccole sfumature di nero: il senso di colpa per aver saltato la palestra, il desiderio di dare fuoco alla mia scrivania quando lavoro, la rabbia feroce e violenta quando mi rubano il parcheggio davanti agli occhi, la voglia perversa di mangiare carboidrati la sera. Tutti sopravviviamo con i nostri demoni, cercando sempre di controllarli e sentendoci sempre un po' a disagio. Fino a quando non ci capita tra le mani "Amorino", il nuovo romanzo di Isabella Santacroce. E ci ritroviamo catapultati in un vero Purgatorio, in cui si mescolano morte, follia, desiderio, lussuria, pazzia, fede e orrore.Nel 1911, le gemelle Albertina e Annetta Stevenson ritornano nell'austero e gelido villaggio di Minster Lovell, in seguito all'atroce morte dei loro genitori. Inizieranno a frequentare l'Amorino, il coro della chiesa, e a intrecciare i loro destini con quelli degli altri personaggi: il prete pedofilo Padre Amos, il bieco Dottor Thompson, la bigotta Margaret Green, la sua giovane figlia Bernardine, già molto attratta dalle attenzioni maschili, il bellissimo Alexander. In questa galleria di meschinità irromperà la stessa Isabella Santacroce, anche lei personaggio cupo, per partecipare in prima persona alla bassezza umana che si consuma.Il romanzo è narrato da sette voci diverse. Misteriose sparizioni, turpitudini, riti, bugie, amore, sesso e morte si alternano nel racconto dei diversi narratori. Un libro che narra un'umanità straziante, che riesce comunque ad ambire al sentimento più forte e più devastante: l'amore. Come scrive Isabella, infatti, "È nel peccato la più grande richiesta d'amore". Amorino è un libro forte, lirico, ispirato. Ci trascina in un vortice di depravazione, morbosità e perdizione, riuscendo a tenerci incollati alla pagina. La sua lettura non ci lascerà indifferenti. E dopo averlo letto, l'atroce senso di colpa che ci assale per aver mangiato una porzione di dolce in più ci sembrerà davvero ben poca cosa.
Dania

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Bompiani

Collana Narratori italiani

Formato Brossura

Pubblicato 13/03/2012

Pagine 330

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788845269837

1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Amorino peregrinotuc2006

Guido Bisso - 16/11/2014 15:19

voto 5 su 5 5

La Santacroce non delude mai, penso sia una delle migliori in Italia

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima