Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Andria
Andria
6,00
8,00
-25 %
-25% su migliaia di libri
8,00
-25% su migliaia di libri
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
12 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

"L'amore, il matrimonio, i doveri verso la società e i sentimenti individuali sono i temi che percorrono non solo l'""Andria"", commedia di esordio, ma anche altri testi di Terenzio, straniero in cerca di gloria a Roma, ben consapevole del ruolo chiave di una trama di coinvolgente attualità nel successo di ogni testo teatrale. La questione alla base dell'intrigo riguarda dunque il significato sociale del matrimonio, vissuto in Grecia, fin dall'età arcaica, come espressione della politica di alleanze delle famiglie piuttosto che del sentimento individuale degli sposi. Entrata in crisi tale concezione con l'affermarsi di nuovi valori individualistici, il rapporto tra uomo e donna, non più rigidamente disciplinato dalle istituzioni, si presta a letture discordanti, a seconda che se ne ponga in risalto il valore sociale o quello individuale. L'una e l'altra ipotesi si scontrano, sulla scena terenziana, incarnate dall'opposizione padre/figlio: 'senex severus' il primo, cocciutamente impegnato a perseguire la realizzazione del matrimonio del figlio con la figlia del ricco Cremete, incrollabile nelle sue convinzioni e incapace di sentire le emozioni di Panfilo che, invece, ragiona in termini di sentimento sincero e ha scelto in libertà e consapevolezza di sposare Glicerio. Accanto a questi personaggi risalta infine Criside, protettrice di Glicerio, la prostituta di buon cuore che era già una presenza tipica della Commedia Nuova di Menandro, e che è il vero motore (assente) dell'intreccio, colei che dà l'avvio alla peripezia della vicenda. E il fare di Criside il punto focale dell'intreccio significa suggerire che gli eventi possono compiersi nel loro contrario, se subentra il caso o il destino. Vincenti nella commedia risulteranno allora quei personaggi capaci di sentire le ragioni dell'altro, di essere flessibili e disponibili ad accettare l'imprevisto, sapendo coglierne la positività. Testo latino a fronte."

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Classici greci e latini » Testi teatrali , Cinema e Spettacolo » Teatro » Testi e critica letteraria

Editore Bur Biblioteca Univ. Rizzoli

Collana Classici greci e latini

Formato Tascabile

Pubblicato 01/01/1998

Pagine 300

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788817172271

Traduttore Giuseppe Zanetto  -  G. Zanetto

Introduttore Giuseppe Zanetto

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Andria"

Andria
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima