Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Anton Francesco Gori collezionista. Formazione e dispersione della raccolta di antichità
Anton Francesco Gori collezionista. Formazione e dispersione della raccolta di antichità

Anton Francesco Gori collezionista. Formazione e dispersione della raccolta di antichità

by Clara Gambaro
pubblicato da Olschki

25,50
30,00
-15 %
30,00
Disponibile.
51 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Il presente lavoro - basato prevalentemente su documenti d'archivio e volto a delineare un quadro d'insieme della collezione di antichità di Anton Francesco Gori (1690-1758) - ha permesso il recupero di nuove informazioni sugli oggetti che la componevano, svelandone i percorsi precedenti e successivi all'acquisizione da parte dello studioso. Attenzione particolare è stata rivolta alla raccolta dei vasi, che riflette un interesse pionieristico del Gori rispetto al panorama del collezionismo fiorentino dell'epoca.

Dettagli

Generi Hobby e Tempo libero » Hobby e Collezionismo » Guide e altre collezioni , Arte Beni culturali e Fotografia » Collezionismo e Antiquariato » Altre collezioni

Editore Olschki

Collana Accademia La Colombaria. Serie studi

Formato Illustrato

Pubblicato 03/11/2008

Pagine 218

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788822258144

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Anton Francesco Gori collezionista. Formazione e dispersione della raccolta di antichità"

Anton Francesco Gori collezionista. Formazione e dispersione della raccolta di antichità
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima