Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Apocalisse e post-umano. Il crepuscolo della modernità
Apocalisse e post-umano. Il crepuscolo della modernità

Apocalisse e post-umano. Il crepuscolo della modernità


pubblicato da Dedalo

17,00
20,00
-15 %
20,00
Disponibile.
34 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Gli interrogativi sulla trasformazione tecnologica dell'umano e sulle sue implicazioni politiche costituiscono il filo conduttore di un serrato confronto tra studiosi di filosofia, letteratura, storia delle religioni e scienze umane. L'ottica apocalittica, con la sua pretesa di svelare il senso nascosto e necessario delle faccende umane, rischia di diventare un alibi per operazioni e progetti che si ammantano di una giustificazione o razionalizzazione superiore, presentandosi come espressione di una logica sistemica inderogabile. Discuterne criticamente significa in fin dei conti denunciare la tutela apocalittica dell'agire individuale e collettivo, che riconfigura in termini post-democratici il problema del potere.

Dettagli

Generi Politica e Società » Ideologie e Teorie politiche » Scienza e teoria politica

Editore Dedalo

Collana Strumenti/Scenari

Formato Libro

Pubblicato 01/01/2007

Pagine 368

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788822053718

Curatore P. Barcellona  -  F. Ciaramelli  -  R. Fai

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Apocalisse e post-umano. Il crepuscolo della modernità"

Apocalisse e post-umano. Il crepuscolo della modernità
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima