Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Appartamento ad Atene
Appartamento ad Atene

Appartamento ad Atene

by Glenway Wescott
pubblicato da Adelphi

Prezzo:
15,50 11,62
Risparmio:
3,88 -25 %
mondadori card 23 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo giovedì 26 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

Nel 1942, ad Atene, un appartamento viene requisito per ospitare un ufficiale tedesco. Nell'appartamento vivono gli Heliarios, una coppia di mezza età un tempo agiata. Lui è un intellettuale, spiritoso e paziente. Lei una donna di casa, ansiosa e malaticcia. Hanno un ragazzo di dodici anni animato da melodrammatiche fantasie di vendetta, e una bambina di dieci, una pesante bambola di carne, forse ritardata. Con l'arrivo del capitano Kalter, tutto è cancellato. Metodico, ascetico, crudele, Kalter è un dio-soldato che impone il terrore. E gli Helianos, con la determinazione dell'inerzia, si sottomettono, remissivi. Sono servi, adesso, senza altra identità che la loro acquiescenza. E la volontà del dio-soldato è il loro unico assillo. L'appartamento li avvolge come un'epidermide. La testa china, gli occhi serrati, si muovono "in una vaga, illogica danza al suono di una musica quasi impercettibile". La musica del male. La notte, avvinghiati sulla branda in cucina, intrecciano ciechi deliri: temono gli ordini del nuovo giorno, scambiano piccole parole dalla vocalità scarnificata. Hanno paura di far rumore, non vogliono muovere nulla. Poi, di colpo, l'assenza. Il padrone parte per la Germania, e i servi scoprono che la libertà non ha alcun senso, che la tortura continua. Quando Kalter torna, è un sollievo. E' cambiato: più gentile, indulgente. Di un'indulgenza che disorienta. Ma è un fragile equilibrio. Correnti sotterranee di odio agiscono in segreto, preparano un terrifìcante colpo di scena. Pubblicato nel 1945, questo romanzo lascia oggi stupefatti per la fulmineità con la quale sembra avere assimilato un lungo, tortuoso, tormentoso lavoro di elaborazione dell'orrore che cominciò alla fine della guerra e non si è certo concluso. E, come nel "Falco pellegrino", il lettore si troverà di fronte all'inquietante capacità del narratore di ingrandire e osservare da vicino ogni moto della psiche, come se si trattasse di corpi in lento, fatale movimento.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Adelphi

Collana Fabula

Formato Libro

Pubblicato  01/01/2003

Pagine  246

Lingua Italiano

Titolo Originale Apartment in Athens

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788845917820


Traduttore Giulia Arborio Mella  -  G. Arborio Mella

1 recensioni dei lettori  media voto 2  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
0
2 star
1
1 star
0
Appartamento ad Atene

Laura - 20/12/2005 15:29

voto 2 su 5 2

Una narrazione molto lenta, quasi sonnolenta, per un libro che, tutto sommato, non ci fa conoscere nulla di più di quello che già si sa sul sadismo dei tedeschi. L'unica cosa che viene messa in rilievo dall'autore è l'apatia e la rassegnazione di questa famiglia greca già precedentemente colpita dalla perdita del figlio maggiore, l'unico soggetto ''normale'' in una famiglia composta da un padre remissivo, una madre malaticcia e due figli sopra le righe.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima