Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Ascesa e declino della medicina moderna
Ascesa e declino della medicina moderna

Ascesa e declino della medicina moderna

by James Le Fanu
pubblicato da Vita e Pensiero

18,70
22,00
-15 %
22,00
Disponibile.
37 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

A partire dalla metà del secolo scorso la medicina ha conseguito enormi progressi e oggi è in grado di combattere malattie un tempo ritenute incurabili. Eppure, nei suoi confronti si registra un crescente e diffuso disagio: i pazienti hanno meno fiducia nei medici e sono sempre più in ansia per la propria salute; gli amministratori sono preoccupati per gli enormi costi dell'assistenza sanitaria; persino i medici sono meno sicuri di sé e meno soddisfatti della propria professione. Come spiegare questa coesistenza di efficacia e frustrazione? Secondo James Le Fanu, tale paradosso può essere illuminato grazie a una prospettiva storica, che consente di cogliere, in un significativo arco temporale, i pregi e i limiti della medicina. Tra il 1940 e il 1970 essa ha conosciuto una vera e propria 'età aurea', che Le Fanu scandisce in 'dodici tappe fondamentali', raccontate in maniera rigorosa e avvincente. Gli antibiotici e gli antitumorali, il cortisone e gli antinfiammatori, la chirurgia a cuore aperto e i trapianti, le endoscopie e le tomografie: questi e altri straordinari successi, raggiunti nel giro di pochi decenni, hanno impresso nella mentalità comune l'immagine di una scienza destinata a un progresso indefinito. Ma, a uno sguardo più attento, il percorso della medicina moderna non appare come una retta ascendente, bensì come una parabola che, una volta raggiunto il culmine, si trova ora in una fase discendente, iniziata alla fine degli anni Settanta. Questo declino, e il disagio che da esso deriva, non riguarda solo un 'fisiologico' calo nel ritmo delle scoperte e delle innovazioni: le sue ragioni - sostiene Le Fanu - sono complesse e intrecciano molteplici fattori: per esempio l'enfasi eccessiva sui risultati della nuova genetica o sulle cause sociali delle malattie, la spinta alla produzione di farmaci sempre nuovi e l'impiego di terapie sempre più dispendiose. Uscire dall'impasse attuale richiede dunque un ridimensionamento delle aspettative circa quello che la medicina potrà realizzare nel futuro, ma soprattutto la rivalutazione di due fondamentali strumenti della medicina scientifica: l'attenta e onesta osservazione del malato e la conoscenza della malattia attraverso il 'sapere biologico'. Una tesi controversa, che molto ha fatto discutere nel mondo anglosassone, e merita di essere attentamente dibattuta. Essa, infatti, propone nuovi scenari e significativi stimoli per ripensare il futuro della medicina e della salute umana.

Dettagli

Generi Scienza e Tecnica » Medicina » Medicina generale » Storia della Medicina

Editore Vita E Pensiero

Collana Transizioni

Formato Brossura

Pubblicato 01/01/2005

Pagine 510

Lingua Italiano

Titolo Originale The Rise & Fall of Modern Medicine

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788834311929

Traduttore Stefano Galli

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Ascesa e declino della medicina moderna"

Ascesa e declino della medicina moderna
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima