Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Banche e infrastrutture. Da Ottorino Villa (1865-1934) al ruolo del project finance
Banche e infrastrutture. Da Ottorino Villa (1865-1934) al ruolo del project finance

Banche e infrastrutture. Da Ottorino Villa (1865-1934) al ruolo del project finance


pubblicato da Laterza

Prezzo:
20,00 17,00
Risparmio:
3,00 -15 %
mondadori card 34 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo giovedì 30 marzo.  (Scopri come).

Descrizione

Quali sono le potenzialità, quali i limiti del rapporto fra le banche e le infrastrutture, quale ruolo può svolgere il project finance, il finanziamento a lungo termine che coinvolge soggetti privati nella realizzazione, nella gestione e soprattutto nell'accollo totale o parziale dei costi di opere pubbliche? Nel nostro Paese i perduranti squilibri di finanza pubblica penalizzano la dotazione di fondi che lo Stato e gli enti locali orientano verso queste iniziative. D'altro canto, la variabile finanziaria non può, né deve, imporre vincoli insormontabili alla realizzazione di opere che la società e l'economia attendono da troppi anni. A fronte della inadeguatezza delle risorse pubbliche, si rafforza pertanto l'importanza di quelle provenienti dal mercato dei capitali e dall'intermediazione bancaria. In questo contesto, il project finance si rivela una scelta di finanza idonea a supportare la realizzazione di importanti investimenti infrastrutturali. Il volume è frutto di un Convegno in ricordo di Ottorino Villa, le cui idee innovatrici, unite alla capacità di intraprendere e alla vocazione per la finanza, lo portano presto ai vertici della Banca Credito Agrario Bresciano, che presiede con lusinghieri risultati nei difficili anni Venti e Trenta del Novecento. Tra le realizzazioni più importanti da lui promosse si ricordano l'imbrigliamento delle acque del lago d'Idro, la costruzione di centrali idroelettriche, la bonifica di vasti territori della Bassa bresciana.

Dettagli

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Banche e infrastrutture. Da Ottorino Villa (1865-1934) al ruolo del project finance"

Banche e infrastrutture. Da Ottorino Villa (1865-1934) al ruolo del project finance
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima