Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

C'era una volta la politica. Globalizzazione/destabilizzazione
C'era una volta la politica. Globalizzazione/destabilizzazione

C'era una volta la politica. Globalizzazione/destabilizzazione

by Roberto Racinaro
pubblicato da Rubbettino

Prezzo:
9,00 5,40
Risparmio:
3,60 -40 %
mondadori card 11 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo giovedì 19 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

Il conflittuale rapporto tra politica e giustizia rappresenta il filo rosso di questo libro, che, partendo dal tentativo di capire ciò che è avvenuto - in Italia e nel mondo - nel corso degli ultimi dieci anni del XX secolo, esamina, anche con riferimento a fatti recenti, italiani e stranieri, le trasformazioni della politica. La tendenza più evidente, nel mondo della politica, non è solo il ridimensionamento del ruolo dei partiti, ma la sua riduzione a 'tecnica', ad amministrazione, in cui prevalgono, rispetto alle scelte che si vogliono fare, quelle che 'non si può evitare' di fare. Queste trasformazioni appaiono quindi come l'altra faccia di quel processo, non breve, in virtù del quale la politica sembra essere stata 'neutralizzata', mentre i poteri neutri (non eletti dal popolo; la magistratura, ma non solo) sembrano destinati ad assumere sempre più peso politico. Sullo sfondo s'intravedono cambiamenti ancora più profondi. Innanzi tutto, la cosiddetta "globalizzazione", che si manifesta sempre di più come una sorta di 'mobilitazione totale', in virtù della quale tutto è cambiato: le culture e i valori, le alleanze politiche (interne e internazionali), il modo di concepire e individuare l'avversario, il modo di darsi (o non darsi) una identità, la difficoltà di stabilire quella 'linea-di-fronte' che, tradizionalmente, divideva gli avversari in lotta. Mentre la dimensione 'tecnica' sembra divenire dominante, però, ritornano in primo piano alternative di fondo; quella tra la pace e la guerra, innanzi tutto, ovvero quella tra la politica come 'mediazione' da una parte, e il terrore e il terrorismo, dall'altra. Alle spalle di tutto questo, dietro le quinte (ma non troppo), la domanda sotterranea: che cosa significa tutto ciò? Implica veramente una scomparsa di quello che, nel corso degli ultimi millenni, abbiamo inteso per 'politica'? O non è vero forse il contrario: che la politica certamente sta cambiando ed è cambiata, ma, in fondo, non ha mai lasciato il posto di comando?

Dettagli

Generi Politica e Società » Ideologie e Teorie politiche » Scienza e teoria politica » Politica e Istituzioni » Istituzioni e organizzazioni

Editore Rubbettino

Collana Saggi

Formato Libro

Pubblicato  01/10/2002

Pagine  140

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788849803624


0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "C'era una volta la politica. Globalizzazione/destabilizzazione"

C
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima