Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Cambogia. Un libro per chi trova la televisione troppo lenta
Cambogia. Un libro per chi trova la televisione troppo lenta

Cambogia. Un libro per chi trova la televisione troppo lenta

by Brian Fawcett
pubblicato da Instar Libri

14,80
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Dalla periferia dell'Impero uno scrittore s'interroga sui legami fra la società dell'immagine e il genocidio. Perché abbiamo dimenticato lo sterminio del popolo cambogiano? Perché i disastri che si abbattono su un mondo reso sempre più accessibile e familiare dai mezzi d'informazione passano inosservati o scivolano via dalla nostra coscienza senza lasciare traccia? Dinanzi alle grandi domande poste da una civiltà in cammino verso la barbarie, la narrazione tradizionale sembra non bastare più. È necessario ritrovare, al di là dell'esperienza distratta cui la televisione ci ha assuefatti, una consapevolezza e un'immagine critica. Ecco perché in questo libro così singolare - sia nell'impianto ideologico sia in quello formale - trovano posto, separati ma paralleli, due generi di discorso: il racconto e la riflessione. Con umorismo graffiante e spirito apocalittico Brian Fawcett ci invita a scoprire, in un piatto di pollo fritto consumato all'autogrill, il sapore universale di una condizione disumana; ci fa ascoltare un illuminante dialogo tra San Paolo e McLuhan sull'importanza del potere spirituale nel controllo delle masse; ci accompagna a curiosare in uno sperduto paese del Canada dove la gente, grazie alla televisione via satellite, crede di vivere nei dintorni di Detroit; ci riferisce dell'avventura di due tibetani che cercano di raggiungere il nirvana passando attraverso i campi di concentramento della seconda guerra mondiale... Al di sotto di queste parabole indimenticabili e spesso spietate, che oscillano irriverenti fra il tragico e il parodistico (senza soggezione per i temi sacri della cultura 'alta'), si dipana a piè pagina un saggio articolato e lucidissimo, ricco di rimandi a Joseph Conrad, Mark Twain, Hannah Arendt e Francis Ford Coppola, che con stile antiaccademico muove dal ricordo della rivoluzione cambogiana per alzare il tiro sulle mostruosità del Villaggio Globale.

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Storia dell'Asia

Editore Instar Libri

Collana Saggia/Mente

Formato Libro

Pubblicato 13/11/2002

Pagine 304

Lingua Italiano

Titolo Originale Cambodia. A Book for People Who Find Television Too Slow

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788846100238

Traduttore Valeria Viganò

torna su Torna in cima