Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Camici e pigiami. Le colpe dei medici nel disastro della sanità italiana
Camici e pigiami. Le colpe dei medici nel disastro della sanità italiana

Camici e pigiami. Le colpe dei medici nel disastro della sanità italiana

by Paolo Cornaglia-Ferraris (Medicus Me - Paolo Cornaglia Ferraris
pubblicato da Laterza

3,82
8,50
-55 %
8,50
Disponibile.
8 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

"Più che un album terrifico dei crimini sanitari, "Camici e pigiami" è una sorta di antropologia della specie medica e paramedica documentata con spietatezza ed ironia. Una riflessione - a tratti malinconica, a tratti esilarante - dei meccanismi che hanno condotto la sanità a un sistematico disprezzo per il paziente". Simonetta Fiori, "la Repubblica". Finalmente in edizione economica il volume che ha provocato un terremoto nel mondo dellla sanità italiana. Per la prima volta un medico rompe l'omertà e denuncia i mali del suo mondo.

Dettagli

Generi Politica e Società » Politica e Istituzioni » Governo centrale » Pubblica amministrazione , Scienza e Tecnica » Medicina » Medicina generale » Professione ed Etica medica

Editore Laterza

Collana Economica Laterza

Formato Tascabile

Pubblicato 01/01/2001

Pagine 196

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788842063247

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Camici e pigiami. Le colpe dei medici nel disastro della sanità italiana"

Camici e pigiami. Le colpe dei medici nel disastro della sanità italiana
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima