Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Canale Mussolini
Canale Mussolini
16,00 Prezzo già scontato del 20% sul prezzo editore
Disponibile.
32 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Bookclub di Mondadori Store è l'esclusivo Club del libro che ti offre le migliori letture nel panorama italiano e internazionale con sconti e promozioni vantaggiose.

I VANTAGGI DEL BOOKCLUB

Bookclub di Mondadori Store

1) 10€ IN REGALO. ORA.

Al momento dell'iscrizione riceverai una Gift Card di 10€ da utilizzare subito sui libri del Bookclub.

2) 20% DI SCONTO. SEMPRE.

Ti garantiamo gli sconti migliori su tutti i libri selezionati per il Bookclub.

3) LEGGI TANTO. TUTTO L'ANNO.

Una scelta vasta per provare ogni genere e scoprire gli autori più importanti del panorama letterario: dalla narrativa italiana e internazionale, ai thriller fino ai saggi più interessanti.

4) I LIBRI GIUSTI PER TE. QUANDO VUOI.

Con i nostri consigli troverai il tuo prossimo libro preferito.

il costo dell'iscrizione è di soli 10€ e ricevi subito una gift card da 10€ da spendere sui libri del Club.

Descrizione

Il nuovo romanzo di Antonio Pennacchi nasce da una passione antica, la stessa da cui aveva preso vita Il fasciocomunista, che ha ispirato il film Mio fratello è figlio unico: l´avventura epica della comunità di veneti, friulani e ferraresi trapiantati nel Lazio per la bonifica delle Paludi Pontine voluta dal Duce. Negli anni Trenta fu un vero e proprio esodo: trentamila persone portate "in mezzo a gente straniera che parlava un´altra lingua. Ci chiamavano ´polentoni´ o peggio ancora ´cispadani´. Ci guardavano storto. E pregavano Dio che ci facesse fuori la malaria".

L´epica saga dei Peruzzi, dagli albori del Novecento alla Seconda guerra mondiale

Il Canale Mussolini è l´asse su cui si regge la bonifica, con i suoi argini costellati di immensi eucalipti e le cascatelle dove i ragazzini fanno il bagno. In questa terra nuova, punteggiata di città appena fondate, fra le migliaia di coloni arrivano anche i Peruzzi. Il patriarca, giunto con la moglie e i numerosi figli, è stato socialista per amicizia con il corregionale Edmondo Rossoni, futuro ministro dell´Agricoltura, e con lui è passato al fascismo per ragioni sentimentali e pratiche, prima ancora che ideologiche. Dal regime i Peruzzi si sentono beneficati: hanno ottenuto un podere e finalmente migliorato le proprie condizioni di vita. L´ambiente però è ostile, la convivenza con le altre famiglie difficile. Ma i Peruzzi, nonostante tutto, riescono a prosperare, tenuti insieme contro ogni avversità dalla rigida e materna moglie del patriarca. Conosciamo il valoroso Pericle e il vanitoso Adelchi, Iseo e Temistocle e poi una lunga schiera di sorelle. Le loro vicende si intrecciano con quelle della storia grande: le guerre in Libia, Etiopia, Spagna, Russia, fino agli scontri con gli Alleati che risalgono la Penisola. Entrano in scena persino il Re e Badoglio e lo stesso Mussolini, raccontati, come tutto il resto, da un personaggio innominato, libero e arguto, di cui si conoscerà l´identità soltanto alla fine: quando il romanzo accenderà l´ennesimo fuoco sulla storia d´amore, tragica e allo stesso tempo salvifica, di Armida, la più bella e generosa del ceppo.

Una narrazione di ampio respiro, lucida, spiazzante, profondamente commossa

Un romanzo carico di pathos e liricità, che coinvolge sul piano umano e su quello storico fornendo una chiave di interpretazione originale dell´Italia nei primi decenni del Novecento. Alcuni critici hanno paragonato Pennacchi a Verga, per il suo narrare la storia dalla parte degli ultimi, altri hanno fatto i nomi di Rigoni Stern e di Fenoglio, altri ancora lo hanno accostato a Manzoni perché "se senza I promessi sposi non saremmo quello che siamo, in futuro si capirà l´Italia grazie a Canale Mussolini". Un libro bello e importante, assolutamente da incontrare.

Vincitore Premio Strega 2010
Finalista Premio Campiello 2010

Antonio Pennacchi è nato a Latina, dove vive, nel 1950. Operaio in fabbrica fino a cinquant´anni, ha esordito con Il fasciocomunista nel 2003, ottenendo il Premio Napoli. È autore anche di Fascio e martello. Viaggio per le città del Duce. Collabora con la rivista "Limes".

"Un romanzo di sicura presa, per la sapienza della costruzione, la ricchezza documentale, la vividezza di ambienti e caratteri". La Stampa

"Molti i confronti che il narratore istituisce tra l´Italia di allora, di oggi e forse di sempre". la Repubblica

"Indimenticabile". Affaritaliani.it

Dettagli

Generi Non definito

Editore Edizione Mondolibri

Formato Edizione Bookclub

Pubblicato 01/09/2010

Pagine 512

Lingua Italiano

Isbn o codice id 8022264791762

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Canale Mussolini"

Canale Mussolini
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima