Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Canti di Castelvecchio
Canti di Castelvecchio

Canti di Castelvecchio

by Giovanni Pascoli
pubblicato da BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

7,50
10,00
-25 %
10,00
Disponibile.
15 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Come diceva Pascoli, i "Canti di Castelvecchio" sono in primo luogo "canti di uccelli: di pettirossi, di capinere, di cardellini, d'allodole, di rosignoli, di cuculi, d'assiuoli, di fringuelli, di passeri, di forasiepe, di tortore, di cincie, di verlette, di saltimpali, di rondini e rondini che tornano e che vanno e che restano". La piccola orchestra da camera delle "Myricae" si è prodigiosamente dilatata; e ora il poeta, con un orecchio che non è mai stato così preciso, raccoglie gli innumerevoli suoni della natura - i canti degli uccelli nel bosco, un volo di passero, una foglia che cade, la musica degli astri lontani, le misteriose voci notturne, voci di fiumi e di treni, voci dei morti, voci dell'invisibile.
I "canti di Castelvecchio" comprendono le poesie che Pascoli ha affidato alla memoria di tutti gli italiani, insieme alle poesie più sconosciute e ardite, che ce lo rendono miracolosamente vicino. Ecco la nebbia, che favorisce la nostra ossessiva clausura e insieme ci fascia d'infinito: ecco i girovaghi, queste figure metafisiche che si inoltrano nella terra desolata dell'Appennino: ecco il telescopio fissato sulle minime apparenze della vita quotidiana e il cannocchiale rovesciato sugli astri: ecco i giochi con gli spettri, quanto di più inquietante vi è nel mondo, rappresentati col ritmo della canzonetta; e la fine dell'universo, il crollo dei mondi, il silenzio definitivo che si instaura negli spazi.
I "Canti di Castelvecchio" sono il libro più difficile di Pascoli: dove sono più ricche le allusioni, le analogie, i rapporti segreti, i tentativi di una lingua quasi cifrata. Il commento di Giuseppe Nava, il maggiore studioso di Pascoli che oggi viva in Italia, sarà per tutti una sorpresa: molti luoghi, fino a oggi oscuri, verranno illuminati di nuova luce.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Poesia

Editore Bur Biblioteca Univ. Rizzoli

Collana Classici

Formato Tascabile

Pubblicato 01/01/1983

Pagine 448

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788817124034

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Canti di Castelvecchio"

Canti di Castelvecchio
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima