Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Capacità. Analisi e valutazione di un fine educativo
Capacità. Analisi e valutazione di un fine educativo

Capacità. Analisi e valutazione di un fine educativo

by Wolfgang Brezinka
pubblicato da Vita e Pensiero

14,00
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Il termine 'capacità' ha una lunga tradizione nella letteratura filosofica, giuridica e pedagogica tedesca ed europea, che risale alla nozione classica di 'virtù', intesa come abilità di eseguire una determinata funzione o di produrre un certo effetto, in modo eccellente o perlomeno adeguato. La capacità è dunque una potenzialità propria della natura umana, che si sviluppa con l'esperienza e si affina tramite l'esercizio. Per questo motivo l'idea di capacità (fisica, psichica, intellettuale, sociale, professionale...) è stata utilizzata per definire il fondamento dell'attività educativa e, al tempo stesso, il fine generale dell'educazione. Lo scopo del processo educativo consiste infatti nell'acquisizione o nell'affinamento della capacità di corrispondere alle diverse esigenze della vita, in un contesto storico e socio-culturale specifico. Questo volume di Wolfgang Brezinka, uno dei più noti filosofi dell'educazione contemporanei, va alla radice della nozione di 'capacità', effettuandone un'analisi linguistica e concettuale che mira a metterne a fuoco l'autentico significato, anche in confronto con altri costrutti (come ad esempio quello di 'competenza') oggi maggiormente in voga. Ne risulta un piccolo trattato sistematico che, coniugando rigore metodologico e chiarezza argomentativa, riesce a dimostrare la portata e le implicazioni di un concetto la cui pertinenza e utilità sono ancora intatte, e che l'attuale dibattito sta riportando alla ribalta.

torna su Torna in cima