Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Che differenza può fare un giorno. Guerra, pace e sicurezza dopo l'11 settembre
Che differenza può fare un giorno. Guerra, pace e sicurezza dopo l'11 settembre

Che differenza può fare un giorno. Guerra, pace e sicurezza dopo l'11 settembre


pubblicato da Vita e Pensiero

10,20
12,00
-15 %
12,00
Disponibile.
20 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Poco più di dieci anni trascorsi tra la caduta del muro di Berlino, nel novembre 1989, e il crollo delle Twin Towers, nel settembre 2001, rappresentano una lunghissima cesura tra due epoche che si direbbero irriducibilmente opposte. Il mondo è cambiato dopo il 1989, con la fine del comunismo e l'avvento dell'era della globalizzazione e, ancora una volta, in modo assai più imprevedibile e meno rassicurante dopo l'11 settembre 2001. Alcuni tra i più affermati e promettenti studiosi americani e italiani si interrogano su quanto profondamente sia cambiato il mondo da quella tragica mattina del settembre 2001.

Dettagli

Generi Politica e Società » Politica e Istituzioni » Relazioni internazionali

Editore Vita E Pensiero

Collana Relaz. internaz. scienza politica/ASERI

Formato Libro

Pubblicato 01/01/2003

Pagine 140

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788834307762

Curatore V. E. Parsi

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Che differenza può fare un giorno. Guerra, pace e sicurezza dopo l'11 settembre"

Che differenza può fare un giorno. Guerra, pace e sicurezza dopo l
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima