Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Chi è morto alzi la mano
Chi è morto alzi la mano

Chi è morto alzi la mano

by Fred Vargas
pubblicato da Einaudi

Prezzo:
12,50 10,62
Risparmio:
1,88 -15 %
mondadori card 21 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo venerdì 31 marzo.  (Scopri come).

Descrizione

E' possibile che un enorme albero compaia dal nulla in una sola notte? E se, dopo qualche giorno, sparisce la proprietaria del terreno in cui è spuntato il faggio clandestino? Per risolvere il mistero non basta un solo detective: ce ne vogliono quattro, gli stessi improbabili investigatori di "Io sono il tenebroso" dell'archeologa e medievalista francese Fred Vargas.

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Gialli, mistery e noir , Romanzi e Letterature » Gialli, mistery e noir

Editore Einaudi

Collana Einaudi. Stile libero. Noir

Formato Brossura

Pubblicato  01/01/2006

Pagine  254

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788806182663


Traduttore M. Balmelli

9 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
3
3 star
1
2 star
3
1 star
1
Chi è morto alzi la mano fabioresti

fabioresti - 14/12/2015 21:01

voto 3 su 5 3

Accattivante la descrizione dei personaggi, purtroppo pensavo che nei romanzi successivi la storia continuasse, invece entrano nuovi personaggi e questi fanno da sfondo.

Chi è morto alzi la mano

Anonimo - 15/02/2011 11:15

voto 5 su 5 5

E' il suo primo libro che leggo ma devo dire che mi ha appassionato e mi è piaciuto fino alla fine! Lo consiglio.

Chi è morto alzi la mano

Anonimo - 28/10/2009 16:32

voto 4 su 5 4

Premetto che sono un fan della Vargas. L'ho scoperta tramite i suoi ultimi romanzi e sono andati a ritroso alla scoperta dei suoi inizi. Questo libro non ha decisamente deluso le attese, anzi! Personaggi ben strutturati e dai contorni ben delineati, dialoghi semplici ma incisivi e trama accattivamente sopratutto per i continui colpi di scena! L¿unico appunto che mi sento di fare è che forse la trama appunto è un po' troppo cervellotica ed elaborata, bella certamente ma probabilmente poco realistica, mentre la Vargas stessa, nelle sue interviste, dice di andare alla ricerca di situazioni quotidiane perchè i delitti, nella loro essenza, sono sempre semplici! L'ho comunque letto tutto d'un fiato e sono in procinto di cominciare "Io sono il tenebroso".

Chi è morto alzi la mano

Anonimo - 15/04/2009 09:57

voto 2 su 5 2

Non mi è piaciuto. Una noia mortale per 220 pagine poi carino nelle ultime 34.. 34 pagine di una trama intricatissima. Insomma, si può fare di meglio.

Chi è morto alzi la mano

Anonimo - 27/01/2009 15:28

voto 1 su 5 1

Ho comprato due libri della Vargas: questo e "L'uomo a rovescio". Uno l'ho letto tutto, trovandolo di una noia mortale, l'altro nemmeno sono riuscita a finirlo. Niente a che vedere con i grandi gialli pieni di ritmo ed incalzanti. Qui rischi di addormentarti ad ogni pagina...

Chi è morto alzi la mano

Anonimo - 19/05/2008 14:54

voto 4 su 5 4

Nei libri della Vargas spesso la trama è solo un pretesto, una base su cui 'ricamare' e caratterizzare i suoi indimenticabili personaggi e i suoi ambienti. molti suoi romanzi apparentemente più 'strutturati' non fanno che riproporre quasi senza variazioni la struttura de l'uomo dei cerchi azzurri, ma questo non è un difetto proprio perchè la struttra non è che la tela su cui dipingere. Chi è morto alzi la mano, è stupendo per la ricchezza dei caratteri che gli danno vita.

Chi è morto alzi la mano

chiara - 11/03/2008 16:17

voto 4 su 5 4

Sin dalle prime pagine si nota che, per essere un ''giallo'', è lento, ma è proprio questo il bello del romanzo della vargas. Inizia con la lentezza di una quotidianità ormai sempre uguale, stancante, monotona, poi ci si addentra in un nuovo mondo, una vecchia casa in affitto, altri inquilini e quella che prima era lentezza pian pian diventa dinamismo, un dinamismo però che si riflette nei rapporti con gli altri e in uno spasmodico desiderio di sapere e di scoprire la verità.

Chi è morto alzi la mano

viviana - 13/05/2007 18:39

voto 2 su 5 2

li ho letto tutti i libri della vargas ma questo non sono riuscita a finirlo. alcuni, tradotti da una certa yasmina, sono tradotti malissimo...questo è veramente lento...

Chi è morto alzi la mano

Anonimo - 19/07/2006 13:01

voto 2 su 5 2

A chi è piaciuto il libro alzi la mano! Le mie sono tutte e due basse e non ho intenzione di sollevarle. Il romanzo della medievista francese, popolato da personaggi appena accennati, sa molto di improvvisato: rispetto ai noir degni di tale definizione manca di suspense e di struttura. Duecentocinquanta pagine di noia mortale, trascinate alla maniera del feulleton e risolte in un intreccio più vicino alle soap opera televisive, che alla realtà quotidiana, alla quale fred vargas vanta di ispirarsi. Mi ero avvicinato al libro con curiosità, generata dal gran clamore che si fa sulla scrittrice: dopo questa prima lettura sono rimaso molto deluso!

Recensioni successive...

    Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

    usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
    torna su Torna in cima