Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Chiapas: la rivoluzione indigena
Chiapas: la rivoluzione indigena

Chiapas: la rivoluzione indigena

by Carlos Montemayor
pubblicato da Tropea

Prezzo:
15,49 6,97
Risparmio:
8,52 -55 %
mondadori card 14 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo martedì 4 aprile.  (Scopri come).

Descrizione

Il 1° gennaio 1994 fece la sua comparsa ufficiale, in Messico, l'Esercito zapatista di liberazione nazionale (EZLN). Di colpo l'identità e la cultura indigena del paese, come pure una lunga e mai sopita tradizione di movimenti armati che avevano preceduto l'ultimo gruppo guerrigliero, balzarono in primo piano, risvegliando l'attenzione della società messicana e dei media del mondo intero. Infatti, nonostante i ripetuti tentativi da parte degli organi di potere di occultare o sminuire ciò che stava accadendo in Chiapas, in poco tempo fu chiara l'importanza dell'EZLN e l'ampia base sociale su cui poteva contare. Fu chiaro, anche, che alle origini della ribellione c'era un processo profondo e articolato, riguardante tutto il Messico indigeno (dalla guerriglia di Lucio Cabanas nella Sierra di Guerrero durante i primi anni settanta ai più recenti disordini del Nord del paese).
In questo saggio Carlos Montemayor, la voce più autorevole in materia, analizza sulla scorta di una ricca documentazione il complesso fenomeno, approfondendo i suoi legami con una cultura nativa millenaria e i suoi rapporti di causa-effetto con l'evoluzione sociale ed economica del paese, ma anche con le vicende internazionali. E, in questa analisi, la stessa figura del subcomandante Marcos viene ridefinita, sottolineandone i tratti di profonda umanità e la forte determinazione a mettersi al servizio della lotta zapatista.
Squarciando il velo di omertà con cui tutta una coalizione di interessi ha cercato di nascondere la consistenza del movimento, lo scrittore messicano ricostruisce con estremo rigore, in un percorso segnato da momenti di grande intensità e da aneddoti avvincenti, la storia della guerriglia in Messico e il susseguirsi ininterrotto, dalla Conquista ai giorni nostri, delle lotte indigene per preservare la terra, la lingua, l'organizzazione sociale e politica, l'autonomia: in definitiva, la propria cultura.

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Storia delle Americhe , Politica e Società » Politica e Istituzioni » Attivismo politico » Terrorismo

Editore Tropea

Formato Libro

Pubblicato  01/01/1999

Pagine  288

Lingua Italiano

Titolo Originale Chiapas, la rebelion indigena de Mexico

Lingua Originale Spagnolo

Isbn o codice id 9788843802111


Traduttore Simona Geroldi

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Chiapas: la rivoluzione indigena"

Chiapas: la rivoluzione indigena
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima