Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Chiudere il cerchio. Il fenomeno mafioso, la sua vocazione economica ed il contrasto normativo con particolare riferimento all'aspetto finanziario

by Pino Lanzillotti
pubblicato da Rubbettino

Prezzo:
10,00 8,50
Risparmio:
1,50 -15 %
In promo:
Centinaia di film 3x2
mondadori card 17 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo mercoledì 29 marzo.  (Scopri come).

Descrizione

"Se fosse possibile rappresentare con una funzione algebrica, l'idea di poter "sconfiggere la mafia", probabilmente, si arriverebbe ad una curva che si ripete sistematicamente come una sinusoide. Ma, cosa si associa al concetto mediatico di mafia? Qual è la sua vera vocazione, la sua ragione sociale? Cosa si è fatto in Italia per contrastare sul piano normativo il fenomeno? E sul piano più strettamente finanziario, come si può evitare l'utilizzazione del sistema legale a scopo di riciclaggio? Questo libro, attingendo all'esperienza di quei soggetti che si sono occupati del problema in modo più o meno diretto e (s)conosciuto, percorre tutti i quesiti e cerca di far riflettere l'Uomo che può e deve progredire."

Dettagli

Generi Politica e Società » Servizi sociali e Criminologia » Criminalità organizzata

Editore Rubbettino

Formato Brossura

Pubblicato  01/01/2004

Pagine  77

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788849810066


0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Chiudere il cerchio. Il fenomeno mafioso, la sua vocazione economica ed il contrasto normativo con particolare riferimento all'aspetto finanziario"

Chiudere il cerchio. Il fenomeno mafioso, la sua vocazione economica ed il contrasto normativo con particolare riferimento all
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima