Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Cime tempestose
Cime tempestose

Cime tempestose

by Emily Bronte
pubblicato da Giunti Editore

6,80
8,00
-15 %
8,00
Disponibile.
14 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Romanzi classici da leggere durante l'adolescenza, proposti in una nuova veste grafica. Per Heathcliff e Catherine la gioia più grande è fuggire nella brughiera e restarci tutto il giorno. Sono spiriti liberi, selvaggi, ribelli. A loro non importa delle convenzioni sociali, di cosa pensano gli altri nel vedere insieme lui, semplice stalliere, e lei, ragazza di buona famiglia. Si piacciono, si amano. Almeno fino a quando non entra in scena Edgar: bello, ricco e raffinato. E così che il cuore di Catherine si spacca: da un lato la passione divorante per Heathcliff, sua anima gemella; dall'altro l'attrazione per Edgar e le lusinghe di una vita aristocratica. Una storia senza tempo, il racconto di un amore tormentato e di un legame fortissimo, indistruttibile, così potente da sconfiggere la morte.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Classici stranieri , Bambini e Ragazzi » Classici » 13-16 anni

Editore Giunti Editore

Collana Y Classici

Formato Tascabile

Pubblicato 04/05/2011

Pagine 448

Lingua Italiano

Titolo Originale Wuthering Heights

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788809763180

Traduttore G. De Sanctis

3 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
2
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Cime tempestose martanti

Marta Cabriolu - 11/06/2014 11:17

voto 4 su 5 4

Quando mi approccio alla letteratura ho sempre il timore di imbattermi in qualche libro pesante e noioso. Sicuramente non è stato il caso di cime tempestose. La lettura è fluida, scorrevole e piacevole. La trama appassionante porta il lettore a divorare il romanzo per poter sapere come si evolveranno le vite dei personaggi. Sono proprio i personaggi a rendere appassionante il libro e non (come a detta di molti) il romanticismo della storia d'amore tra i due personaggi che ritengo scarso se non del tutto assente. La componente dominante piuttosto sembra essere il rancore che lega i personaggi dell'opera in una sorta di circolo vizioso per cui alla fine chiunque prova rancore per qualcun altro. Ne consiglio vivamente la lettura.

Cime tempestose emanuelabooklove

Emanuela Booklove - 08/10/2013 10:05

voto 5 su 5 5

Ho letto un grande classico dell'ottocento che molti di voi conosceranno sicuramente e altri lo avranno anche letto: parlo di "Cime tempestose" di Emily Bronte, il suo unico romanzo. Devo dire che è stato bellissimo immergermi tra le colline inglesi di "Wuthering heights" pieni di misteri e di fantasmi, e ho trovato questa lettura veramente scorrevole e coinvolgente. La storia è alquanto surreale e ti ritrovi a barcamenarti tra personaggi bizzarri e quasi nessuno sano di mente, tra discorsi deliranti e azioni impulsive e non pensi neanche per un secondo che tutto ciò sia credibile. Ma poi rifletti e pensi che ogni azione è portata da qualcosa che si è vissuto in precedenza, che magari l'abbandono, la solitudine, l'odio possono portare alla pazzia e tutto torna reale e crudo come a volte è la vita. Lo stile della scrittrice è relativo al periodo dove certi argomenti come i rapporti sessuali o i baci erano tabù solo a parlarne, figuriamoci a scriverlo su di un libro, quindi la relazione tra i protagonisti è tutta lasciata all'immaginazione del lettore,cosa che mi ha fatto piacere dato che ad oggi è tutto anche troppo esplicito, ed il "vedo non vedo" in un libro spesso è omesso e c'è ben poco da immaginare. Lo stile della scrittura è poetico e il linguaggio ed i dialoghi sono inerenti al periodo descritto ma comunque comprensibilissimo. La storia è narrata in prima persona dal signor Lockwood , un nobile che risiede in affitto a Grange per un certo periodo, e incuriosito dal suo affittuario Heathcliff, uomo misterioso e rude, chiede alla governante Nelly di conoscere la misteriosa storia celata tra le nebbie di "Wuthering Heights". I vari personaggi descritti dalla Bronte sono tutti uniti da un filo conduttore, che è l'odio e la vendetta che non porta mai niente di buono. . I personaggi sono descritti in modo vivo e reale e inducono il lettore ad amare anche il più inetto tra i personaggi. Heathcliff , un villano rude e maleducato, e Caterina, impertinente e viziata ragazza, sono i protagonisti iniziali di questa ossessione amorosa e folle, ma piano piano lo sguardo verrà portato dalla scrittrice anche su altri personaggi di rilievo. Perché, che cosa per me non è collegato a lei? E che cosa non me la ricorda? Non posso guardare il pavimento che i suoi tratti prendono forma sulle mattonelle! In ogni nuvola, in ogni alberolei pervade laria, la notte, e di giorno ogni oggetto ne rimanda apparizioni fugaci, sono circondato dalla sua immagine. [] Il mondo intero è unatroce collezione di promemoria, che mi ricordano che lei è esistita, e io lho perduta. La governante Nelly Dean ci trasporterà con i suoi racconti ,accanto al tepore di un fuocherello, a "Wuthering Heights" e ci narrerà le vicende delle vite di due famiglie, i Linton e gli Earnshaw che si intrecceranno tra amore, rancore, odio e vendetta A rotazione ho amato e odiato ogni personaggio di questo stupendo libro e non ho mai (volutamente) cercato o letto trame prima di leggerlo per non rovinarmi la lettura di "Cime tempestose", non sapevo niente di questa storia all'infuori dei nomi dei due protagonisti Heathcliff e Cathy. Dell'ambientazione poi che dire!!Magica, suggestiva, misteriosa come solo le nebbie dello Yorkshire possono rendere un luogo, con dimore lugubri ma sfarzose piene di storie, e di vita. Distese immense di colline verdeggianti e luoghi dove solo l'ululato del vento può farci compagnia... Nella mia vita ho fatto sogni che poi sono rimasti sempre dentro di me, e hanno cambiato le mie idee; sono diventati tuttuno con me, come il vino nellacqua,e hanno alterato il colore della mia mente. [] Sarebbe unumiliazione sposare Heathcliff adesso, quindi lui non saprà mai quanto lo amo, e non perché sia bello, Nelly, ma perché lui è me più di quanto lo sia io stessa. Quale che sia la sostanza delle nostre anime, la sua e la mia sono identiche.

Cime tempestose

Anonimo - 07/11/2011 18:27

voto 4 su 5 4

Sono due le pulsioni dell'animo umano in grado di minare la forza di un grande amore:l'odio e il rancore.Sono più potenti di qualsiasi passione,più travolgenti della nascita di un dolce sentimento.Si aggrappano al cuore dell'uomo come una ragnatela di nere emozioni,lasciando vivere la persona nel silenzio del rimpianto e cancellando in essa tutto quello che di buono aveva da offrire al prossimo. Sarebbe un errore lapalissiano definire questo classico senza tempo la più grande delle storie d'amore. Quello provato dai protagonisti non può essere classificato come tale. E' un romanzo sull'odio e sugli effetti dannosi che procura. Una storia di ossessione e rimpianto, di furore e ottusità. Un romanzo che o si amo o si odia, ma che non lascia di certo indifferenti. La voce dell'autrice è fredda e distaccata. Unica colonna sonora del libro è l'ululare del vento gelido e tagliente che spazza la brughiera sterminata. Solo compagno del lettore è il rancore dei protagonisti, il loro odio viscerale che, come una patina di ruggine e sangue, sembra ricoprire le fitte pagine di questa opera immortale.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima