Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Color sangue
Color sangue
Prezzo:
8,40 3,78
Risparmio:
4,62 -55 %
mondadori card 8 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo giovedì 6 aprile.  (Scopri come).

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Gialli, mistery e noir , Romanzi e Letterature » Gialli, mistery e noir

Editore Bur Biblioteca Univ. Rizzoli

Collana Narrativa

Formato Tascabile

Pubblicato  01/01/2005

Pagine  339

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788817008518


1 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
1
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Color sangue

Greta - 26/09/2006 10:39

voto 4 su 5 4

Questo non è un thriller, o meglio: non è solo un thriller. Ci sono due storie parallele, una che segue il percorso del giornalista Marco Cambi e un'altra che percorre l'indagine delle forze dell'ordine e della grande figura di Paolo Mormino: capo della scientifica. Naturalmente le due (chiamiamole così) storie sono collegate anche se alla fine troviamo due finali: uno che porta alla resa dei conti per quello che riguarda Marco e la propria storia travagliata e l'altro che porta alla risoluzione del caso da parte di Mormino. Scritto senza fronzoli inutili, in modo conciso e diretto, con uno stile non sempre facile da usare in questo tipo di storie cupe e pessimiste. Faccio un esempio: quando lessi Carlotto (L'oscura immensità della morte) l'angoscia che mi trasmise quel libro fu enorme e fastidiosa.'' Color sangue'' è altrettanto angosciante come trama ma ha il potere di essere raccontata in modo più semplice, senza cadere mai nel superficiale o nello scontato. Le tematiche sono varie: il rapporto tra forze dell'ordine, anzi, il difficile convivere tra le varie forze. I problemi riguardanti la convivenza nelle grandi città tra le varie etnie, descritti benissimo senza essere mai banale. La parte medica del libro ma fa pensare che l'autore si sia accuratamente documentato, trasformando le parole noiose del gergo medico in semplici frasi di comprensione umana . Finalmente (aggiungerei), ero un po' stufa di leggere libri che quando parlano di malattie e di diagnosi hanno bisogno di un dizionario accanto o in alternativa di un parente medico. Insomma in poco più di trecento pagine c'è una bella storia, che, ripeto è veramente molto ''nera'' e quasi demoralizzante. Ma quando un libro è scritto bene, quando l'impronta c'è e non perde mai il mordente, quando alla fine tutto combacia..siamo davanti ad un buon libro. In fondo poteva fare come Faletti e aggiungerci 300 pagine tanto per tirarla lunga e fare uscire dai gangheri il lettore medio (la sottoscritta per esempio).

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima