Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Con le peggiori intenzioni
Con le peggiori intenzioni

Con le peggiori intenzioni

by Alessandro Piperno
pubblicato da Mondadori

Prezzo:
5,00 4,25
Risparmio:
0,75 -15 %
mondadori card 8 punti carta PAYBACK
Disponibilità immediata.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo giovedì 19 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

Il libro racconta l'irresistibile ascesa e l'inevitabile decadenza dei Sonnino, facoltosa famiglia di ebrei romani, e dei loro amici, sodali, fiancheggiatori e nemici. Dallo sregolato, epico nonno Bepy al disorientato, sgangherato e perplesso nipote Daniel passano le generazioni, le epoche, i pezzi di storia italiana, dagli anni del boom economico agli anni Ottanta.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Mondadori

Collana I miti

Formato Tascabile

Pubblicato  01/01/2006

Pagine  304

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788804552697


1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Con le peggiori intenzioni

Maristella - 04/04/2006 11:51

voto 5 su 5 5

Devo dire,che è proprio “Con le peggiori intenzioni” che ho dato inizio alla lettura di questo libro,dopo aver letto i commenti e le recensioni dei lettori,commenti per la maggior parte oltremisura negativi e con sole poche voci di apprezzamento per lo piu’ fuori dal coro. Inaspettatamente mi sono trovata ,invece,trasportata,in uno dei libri piu’ ben scritti ed originali che io abbia letto ultimamente. Un romanzo,che racconta la sagra dei Sonnino ebrei della ricca borghesia romana,dagli anni ’60 fin quasi ai nostri giorni,che mi ha avvinto e trascinato,con la sua prosa ridondante e sofisticata, la sua esuberanza stilistica,la sua sofisticatissima aggettività .La sagra della paura,della vergogna ,di un epico nichilismo che tende all’annientamento o alla drastica svalutazione della realtà o di ampie parti di questa. In questa potenza di parole,prendono forma personaggi estremamente vivi ed eviscerati fino all’estremo, ognuno di essi ben plasmato e delineato dallo sguardo e dalla minuziosa elaborazione dell’IO narrante,in una sorta di scrupolosa ed accurata psicanalisi ed autoanalisi continua ed efficace per la comprensione dell’intima essenzialità di ognuno di essi. Un libro che vale la pena di leggere,in quanto “caso letterario del momento”,per vedere,se non altro da che parte si sta: c’è chi lo stronca e c’è chi lo ama incondizionatamente. Io sono tra questi ultimi,anche se posso capire le opinioni contrarie alla mia e giustificare il non gradimento di chi, non avvezzo all’abuso avverbiale ed aggettivistico,alla traslazione metaforica, al narcisismo espressionistico e alla intrinseca ed assoluta analisi dell’indole umana,si è perso nei meandri di pensiero ed intreccio,non riuscendo a ritrovare la strada dell’interesse per il contenuto. Un libro che lascia sicuramente il segno di un totale accoglimento o di un “apotropaico”(Aggettivo piperniano dall’autore molto amato ed usato) rifiuto

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima