Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Controvento. La mia avventura più grande
Controvento. La mia avventura più grande

Controvento. La mia avventura più grande

by Ambrogio Fogar - Giangiacomo Schiavi
pubblicato da BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

Prezzo:
8,20 3,69
Risparmio:
4,51 -55 %
mondadori card 7 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo lunedì 10 aprile.  (Scopri come).

Descrizione

"Controvento": ovvero del coraggio, della speranza e dell'amore per la vita. Ambrogio Fogar è stato per trent'anni l'uomo delle imprese impossibili, delle traversate oceaniche e dell'avventurosa spedizione al Polo Nord. Poi nel 1992, dopo un incidente automobilistico durante il raid Parigi-Mosca-Pechino tutto cambia drammaticamente: paralizzato, è costretto a una vita di immobilità, bloccato in un letto. Il suo sguardo, abituato agli immensi orizzonti, deve adattarsi alle pareti chiuse di una stanza, ma la sua mente non smette di viaggiare negli infiniti spazi dell'immaginazione e nelle insondabili profondità del suo essere. "Io resisto perché spero un giorno di riprendere a camminare", ha scritto Fogar in questo libro, realizzato insieme al giornalista Giangiacomo Schiavi. Il destino non gli ha permesso di mantenere questa promessa, ma le sue parole rimangono vive e irradiano un'incrollabile fiducia nella vita.

Dettagli

Generi Non definito

Editore Bur Biblioteca Univ. Rizzoli

Collana Saggi

Formato Tascabile

Pubblicato  01/01/2006

Pagine  135

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788817013857


1 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
1
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Controvento. La mia avventura più grande

Riccardo - 25/03/2008 08:45

voto 4 su 5 4

Un libro preso per caso dagli scaffali della libreria e ora custodito gelosamente tra quelli che non si prestano neanche al miglior amico. Non sapevo molto di Ambrogio Fogar. Avevo qualche ricordo di quando ero bambino: una foto di lui in slitta con il cane Armaduk, qualche trasmissione divulgativa sulle reti private, la sua immagine sofferente degli ultimi anni. Questo libro mi ha fatto scoprire un Uomo, e mi ha fatto ripercorrere il viaggio più pericoloso, esaltante e frustrante che il grande viaggiatore abbia compiuto: la vita. Un libro di fede. Un libro si speranza. Un libro da leggere.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima