Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Così parlò Bellavista. Napoli, amore e libertà
Così parlò Bellavista. Napoli, amore e libertà

Così parlò Bellavista. Napoli, amore e libertà

by Luciano De Crescenzo
pubblicato da Mondadori

Prezzo:
10,00 8,50
Risparmio:
1,50 -15 %
mondadori card 17 punti carta PAYBACK
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo venerdì 20 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

Secondo il professore don Gennaro Bellavista, partenopeo purosangue, troppe sono le banalità che si dicono e si scrivono su Napoli e i suoi abitanti, sul suo mare e sul suo Vesuvio col pennacchio. La vita a Napoli è ben altra cosa. E' un'arte sottile. Solo a Napoli ognuno vive in una inebriata dimenticanza di sé scriveva Goethe, felicemente sorpreso. Non solo a Napoli, scrive oggi De Crescenzo, il sorriso e il sentimento aiutano l'intelligenza nel mestiere di vivere.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Mondadori

Collana Oscar bestsellers

Formato Tascabile

Pubblicato  01/01/1986

Pagine  234

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788804284741


3 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
2
4 star
1
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Così parlò Bellavista. Napoli, amore e libertà

Anonimo - 27/03/2006 09:55

voto 5 su 5 5

UN libro gustoso,divertente e spensierato.De Crescenzo col suo stile leggero e scorrevole ci parla di temi importanti,avvisandoci e aprendoci gli occhi sui mali della nostra società.Ogni singolo uomo può migliorare le cose,liberandosi dal conformismo e facendo ricorso a ciò che oggi non si usa più:il libero arbitrio.

Così parlò Bellavista. Napoli, amore e libertà

Vuolo Giuseppe - 03/07/2002 03:25

voto 4 su 5 4

Il primo libro di Luciano De Crescenzo espone la maggior parte dei suoi aneddoti preferiti, che ricorreranno anche in altri libri, ma anche, e soprattutto, delle sue teorie, del suo modo di vedere le cose che ci circondano, traendone leggi più o meno universali. Sullo sfondo, ma sempre come protagonista, regna una Napoli piena di amore e di fantasia, dove tutti vivono alla giornata, inventando ogni giorno un nuovo giorno. I partenopei si riconfermano Maestri dell'Arte di Arrangiarsi, e De Crescenzo, nei panni del mitico don Gennaro Bellavista, ce li illustra, descrive, ci ironizza sopra, sempre con una punta di malinconia e affettuosità. e, scorrendo le pagine, si ritrovano le più interessanti conversazioni filosofiche di via Petrarca, seguite da gustosissimi ''fattarielli'' napoletani; in entrambi i tipi di capitolo si nota la felice penna di De Crescenzo.

Così parlò Bellavista. Napoli, amore e libertà

Anonimo - 17/09/2001 00:00

voto 5 su 5 5


Questo lavoro di De Crescenzo sarà certamente etichettato come "immortale" esattamente come "il ventre di napoli" della m.serao a cui il Luciano napoletano si è sicuramente ispirato. Resterà nel suo genere un capolavoro inossidabile perchè capace di fotografare senza incertezze una realtà vivace e colorata come qualla napoletana

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima