Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Cuore primitivo
Cuore primitivo

Cuore primitivo

by Andrea De Carlo
pubblicato da Bompiani

Prezzo:
18,00 8,10
Risparmio:
9,90 -55 %
mondadori card 16 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo venerdì 7 aprile.  (Scopri come).

Descrizione

Mara Abbiati, scultrice di grandi gatti in pietra, e suo marito Craig Nolan, famoso antropologo inglese, hanno una piccola casa di vacanza vicino a Canciale, paesino ligure arrampicato tra il mare e l'Appennino. Un mattino d'estate Craig sale sul tetto per controllare da dove sia entrata la pioggia di un temporale estivo, e ci cade attraverso, quasi spezzandosi una gamba. Alla disperata ricerca di qualcuno che gli aggiusti la casa, vengono in contatto con Ivo Zanovelli, un costruttore con molte ombre nella vita. Nel corso di pochi giorni di un luglio incandescente l'equilibrio già precario di ognuno dei tre si rompe, e fa emergere con violenza dubbi, contraddizioni, desideri fino a quel momento dormienti. In "Cuore primitivo", il suo diciottesimo romanzo, Andrea De Carlo utilizza le tecniche di spostamento della prospettiva sviluppate in "Giro di vento", "Leielui" e "Villa Metaphora, per raccontare a capitoli alterni le ragioni dei tre protagonisti in tutta la loro complessa, incontrollabile verità.

La nostra recensione

Prendete un antropologo inglese di una certa fama (televisiva e non solo accademica), tutto razionalità e disciplina; sua moglie italiana, scultrice, tutta passionalità e impulsività (anche rabbia, istintiva e creativa); un costruttore irruente e ribelle, un po’ rozzo un po’ cavaliere senza paura (ma con qualche macchia, e un buon numero di tatuaggi sui muscoli esibiti). Ora, mettete questi tre individui a interagire in una situazione particolare, non estrema ma certo un po’ singolare, e capace comunque di spremere la parte più recondita e viscerale della loro personalità, e vediamo un po’ cosa succede. È questo il nucleo narrativo del nuovo romanzo di Andrea De Carlo, il cui titolo, Cuore primitivo, riprende una teoria sviluppata da Craig Nolan, l’antropologo protagonista di questa vicenda, secondo la quale i comportamenti degli esseri umani, anche i più evoluti, sono comandati da impulsi prerazionali, primari, risalenti alle esigenze primitive di conservazione della specie. Che cosa voglia dire questa teoria se applicata a un matrimonio traballante - da tempo ormai soffocato da pesi inespressi e desideri taciuti - all’interno del quale fa la sua comparsa improvvisa e inaspettata Ivo, elemento di rottura, inspiegabilmente attraente e appagante per Mara Abbiati, lo si legge in queste pagine cariche di tensione, in cui i punti di vista alternati dei protagonisti disegnano una trama di sentimenti, di reazioni istintuali, di scatti irrazionali repentini e incontrollabili, come schegge dopo uno scoppio. Le dinamiche relazionali di una coppia, evidentemente oppressa e squilibrata, trovano così il modo di liberare tutta l’energia negativa accumulata, aprendo uno squarcio emozionale di cui il crollo del tetto, da cui tutto ha origine, è metafora tanto semplice quanto illuminante. In un mescolamento di posizioni, in cui giusto e sbagliato non trovano sedi appropriate o semplicemente non hanno più alcun senso per i protagonisti, Craig, Ivo e Mara vivono un’esperienza di straniamento, languida e spietata, immatura e incalzante. De Carlo, con occhio penetrante e non senza ironia, mette a nudo conflitti e incoerenze, paure e aspettative dei personaggi, lasciando sempre aperta la possibilità di una via di fuga, di una svolta, di una scelta libera e anonima.
Antonio Strepparola

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Bompiani

Collana Narratori italiani

Formato Brossura

Pubblicato  17/09/2014

Pagine  363

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788845277405


2 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
2
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Cuore primitivo raffaele.contillo

Raffaele Contillo - 13/03/2015 09:16

voto 4 su 5 4

Uno dei miei autori preferiti; bel libro . Mi ha strappato diversi sorrisi e risate soprattutto nelle parti narrate da Craig Nolan.Finale molto bello paragonabile al finale di Leielui.

Cuore primitivo silvia.feloni

Silvia Feloni - 29/11/2014 19:30

voto 4 su 5 4

Anche se non trova spazio tra i miei preferiti dell'autore, CUORE PRIMITIVO è sicuramente un gran bel libro. Un intreccio di tre personaggi tra loro così diversi che però ha dato come risultato una lettura fluida, scorrevole e molto intensa. Ho faticato a leggere i capitoli narrati dal marito Craig...la personalità di questo personaggio non mi ha conquistata. Piacevoli e intensi, invece, i punti di vista di Mara e Ivo. Un finale inaspettato lascia quasi senza respiro.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima