Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Dell'interpretazione
Dell'interpretazione

Dell'interpretazione

by Aristotele
pubblicato da BUR Biblioteca Univ. Rizzoli

9,35
11,00
-15 %
11,00
Disponibilità immediata.
19 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Il tema del trattato è la teoria del giudizio: un tema fondamentale della logica e la seconda, dopo il concetto, delle operazioni basilari del pensiero ragionante, indispensabile per la formulazione del sillogismo. Ma questa operazione del "dire qualcosa di qualcosa" in cui il giudicare consiste e che s'articola nell'unione (o sintesi) e nella separazione (o diairesi) di due termini, chiama costitutivamente in causa la nozione di verità, che per Aristotele costituisce uno dei significati dell'essere. Lo studio del "discorso apofantico" - quel discorso, cioè, che non è soltanto significativo, come lo sono, per esempio, la preghiera e l'augurio, ma che in più è passibile di essere vero o falso - assume allora un'importanza primaria sul piano della stessa ontologia. E in effetti, dire l'unione di quel che è unito e la separazione di quel che è separato è manifestare la cosa in ciò che essa è, e farne apparire l'intrinseca natura. Se è dunque la realtà a determinare la verità dell'enunciazione, questa è però indispensabile per l'apparire di quelle realtà che non sono semplici, ma composte.
Del discorso enunciativo il "De Interpretatione" elabora una teoria completa, procedendo a studiare i suoi componenti isolatamente presi, ossia il nome e il verbo; indi i differenti tipi di opposizione tra le enunciazioni, l'equipollenza, i modi del loro dirsi: o come necessarie, o come possibili, o come contingenti, o come impossibili. Un capitolo, per così dire, a sé stante è costituito dallo studio dei cosiddetti 'futuri contingenti', ossia della validità delle leggi logiche che regolano il vero e il falso a proposito di eventi futuri, con l'annesso problema se il reale sia pensabile in termini di rigorosa determinabilità e necessità o lasci spazio alla contingenza e alla responsabilità morale. Tematica affascinante, che ha percorso interamente la storia della logica occidentale, e ha una parte notevole negli odierni studi delle cosiddette logiche polivalenti.

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Filosofia occidentale e Storia della filosofia » Filosofia occidentale antica: fino al 500 d.C.

Editore Bur Biblioteca Univ. Rizzoli

Collana Classici greci e latini

Formato Tascabile

Pubblicato 01/01/1992

Pagine 384

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788817168687

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Dell'interpretazione"

Dell
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima