Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Dentro l'acqua
Dentro l'acqua

Dentro l'acqua

by Paula Hawkins
pubblicato da Piemme

16,57
19,50
-15 %
19,50
Disponibile - Attenzione!! Consegna a rischio per Natale.
33 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Guarda il Video

Descrizione

Quando il corpo di sua sorella Nel viene trovato in fondo al fiume di Beckford, nel nord dell'Inghilterra, Julia Abbott è costretta a fare ciò che non avrebbe mai voluto: mettere di nuovo piede nella soffocante cittadina della loro adolescenza, un luogo da cui i suoi ricordi, spezzati, confusi, a volte ambigui, l'hanno sempre tenuta lontana. Ma adesso che Nel è morta, è il momento di tornare. Di tutte le cose che Julia sa, o pensa di sapere, di sua sorella, ce n'è solo una di cui è certa davvero: Nel non si sarebbe mai buttata. Era ossessionata da quel fiume, e da tutte le donne che, negli anni, vi hanno trovato la fine - donne "scomode", difficili, come lei -, ma mai e poi mai le avrebbe seguite. Allora qual è il segreto che l'ha trascinata con sé dentro l'acqua? E perché Julia, adesso, ha così tanta paura di essere lì, nei luoghi del suo passato? La verità, sfuggente come l'acqua, è difficile da scoprire a Beckford: è sepolta sul fondo del fiume, negli sguardi bassi dei suoi abitanti, nelle loro vite intrecciate in cui nulla è come sembra. Con la stessa voce che ha incantato i diciotto milioni di lettori de La ragazza del Treno, e la stessa capacità di spiare le vite degli altri, Paula Hawkins ci regala un thriller incredibilmente avvincente, che vi farà girare le pagine in modo compulsivo, fino all’inaspettata, sconvolgente rivelazione finale.

La recensione del libraio

Un libro spettacolare che non ha deluso le aspettative, una nuova storia originale dove nulla è mai come sembra a partire dalla riva del cosidetto Fiume delle Annegate.

Rosanna Pastore, Mondadori Bookstore Benevento(BN)

Questo libro fa parte de I consigli dei librai dei Mondadori Store


 

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Thriller e suspence , Romanzi e Letterature » Legal, Thriller e Spionaggio

Editore Piemme

Formato Libro

Pubblicato 02/05/2017

Pagine 370

Lingua Italiano

Titolo Originale Into the Water

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788856660616

Traduttore B. Porteri

4 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
2
2 star
0
1 star
0
Dentro l'acqua carletta.d

carletta.d - 30/08/2017 14:39

voto 3 su 5 3

Libro bello, scorrevole, ci vuole un po' per entrare nei vari personaggi presentati uno ad uno nelle prima metà del libro, ma, dopo averli conosciuti nei loro ruoli, la storia diventa piu' avvincente. La voglia di scoprire la verità sullo stagno delle annegate cresce con lo scorrere delle pagine ma il finale viene parzialmente rivelato anzitempo lasciando intuire tramite la descrizione dell'ambiguità di quello che si rivelerà il colpevole unico dell'intera vicenda. Scritto bene, anche se, a tratti risulta un po' troppo lento e cadenzato.

Dentro l'acqua minetta5

agnes - 24/05/2017 14:11

voto 0 su 5 1

Paula Hawkins, dopo il successo con The Girl on the Train, pubblica nel 2017 Into the water. Nel Abbott, bella e famosa scrittrice, muore nelle acque gelide del fiume che attraversa Beckford, cittadina nel nord dellInghilterra. Viveva con la figlia Lena e stava lavorando ad un libro sulla storia delle tante donne morte misteriosamente nello Stagno delle annegate. La sorella Jules è costretta a tornare nella casa da dove è andata via dopo la morte dei genitori e ad instaurare un rapporto con la nipote Lena. Niente però è come sembra: ogni personaggio nasconde un dramma nel proprio passato che non ha mai accettato o chiarito con se stessoe Nel con il suo libro ha messo in pericolo tante esistenze apparentemente rispettabili e decorose. Jules, Lena, Patrick, Sean, Helen, Erin, Louise, Mark, Josh, Nickie vivono esistenze infelici, scandite dallo scorrere del fiume, sospese fra cielo e terra in un rapporto mai interrotto con le donne morte. La Hawkins, che sembra avvicinarsi maggiormente alla narrativa horror di Steven King, utilizza anche in questo romanzo un alternarsi di tante voci rendendo la focalizzazione, interna multipla, sempre più complessa; anche il gioco dei piani temporali è presente e rende quasi concreto il legame fra passato e presente, rappresentato visivamente e acusticamente dal fiume. Il libro va letto lentamente per entrare quasi nel ritmo lento e tragico di tante esistenze.

Dentro l'acqua the_fair_elf

Enrico Ferraris - 13/05/2017 14:59

voto 5 su 5 5

Le acque di un fiume possono nascondere dei segreti. E il ritrovamento del corpo senza vita di Nel Abbot ne è la conferma. Anche perchè non si tratta della prima donna, né dell'ultima in fin dei conti se qeul posto si chiamava lo Stagno delle Annegate, un motivo ci sarà -. All'apparenza sembrebbero suicidi ma non è così. Infatti Nel stava scrivendo un libro sulle morti nel fiume e molti sono coloro che preferirebbero che questo libro non venisse pubblicato. Jules (Julia), la sorella di Nel, è costretta a tornare là, a Beckford, da dove era fuggita e da dove aveva giurato di non tornare. Ma la figlia quindicenne di Nel, Lena, ha bisogno del suo aiuto. Per quanto la fragile Jules, incline all'alcool, sia in grado di fare. Seconda prova di una delle autrici rivelazione degli ultimi anni. Si tratta di un romanzo ricco di delitti e di personaggi (che non muoiono tutti però!). L'autrice riesce magistralmente a governarli tutti e a farli muovere nei vari momenti temporali in cui il romanzo si svolge. Al pari del precedente ' La ragazza del treno' l'io narrante è di volta in volta un personaggio diverso che racconta la 'propria' verità che non è necessariamente la Verità con la 'V' maiuscola. E tutti sembrano mentire, sembrano nascondere qualcosa. E lo svolgimento del romanzo si dipana tra vari livelli temporali grazie a numerosi flashback in tempi diversi. La bellezza di questo romanzo risiede non tanto nella trama o nel finale, che sono comunque tutt'altro che da disperezzare!, ma nella grande capacità dell'autrice di governare tutti i personaggi e i fili della trama senza che questi le sfuggano di mano. Se vi è piaciuto 'La ragazza del treno', sicuramente vi piacerà anche questo. Sono consapevole di essere controcorrente, ma questo romanzo mi è proprio piaciuto e lo consiglio. #lamiarecensione

Dentro l'acqua giuliana.popolizio

Giuliana Popolizio - 10/05/2017 19:43

voto 3 su 5 3

Stessa autrice del romanzo "La ragazza del treno". Rispetto al romanzo citato, "Dentro l'acqua" ha meno adrenalina e frenesia nell'esposizione dei fatti. Il ritmo è più lento, cadenzato e permette al lettore di leggere tranquillamente senza voler girare e divorare le pagine. Vengono trattati più personaggi contemporaneamente ed essi sono ben descritti e caratterizzati. Molto introspettivo e attento alla psicologia dei personaggi. Ci sono vicende passate e presenti che si intrecciano, si incontrano e si allontanano. Fino alla fine del romanzo non si è certi di aver ben compreso e trovato il responsabile degli omicidi e questo lo rende intrigante. Tipico della penna di questa autrice è la capacità di immergerti in un thriller facendolo in maniera graduale, dolce, dandoti la sensazione di leggere un altro genere di romanzo. Poi ad un tratto tutto cambia, dei dettagli vengono svelati e il tuo intuito inizia ad attivarsi come se fossi un segugio a caccia. Ed è lì che l'autrice si diverte a seminare false piste, a lasciarti indizi veritieri e altri totalmente fuorvianti. "La ragazza del treno" continua ad essere il mio preferito ma questo romanzo se la gioca bene. Buone letture, Bookspassion. #lamiarecensione -

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima