Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Dialoghi filosofici e scientifici. Testo francese e latino a fronte
Dialoghi filosofici e scientifici. Testo francese e latino a fronte

Dialoghi filosofici e scientifici. Testo francese e latino a fronte

by Gottfried Wilhelm von Leibniz
pubblicato da Bompiani

32,00
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Tra le tante facce di Gottfried Wilhelm Leibniz (1646-1716) - filosofo, logico, matematico, linguista, diplomatico, giurista - ve ne è una tra le più misteriose: quella di compositore di dialoghi ispirati ai grandi esempi di Platone e Galilei. Al pubblico arrivarono soltanto i "Nuovi Saggi sull'intelletto umano", editi nel 1765. In questo volume vengono presentati - per la prima volta insieme - tutti gli altri di argomento filosofico o scientifico: una prima "Teodicea" scritta all'età di 26 anni, gli intensi testi apologetici che Jean Baruzi battezzò "dialoghi mistici", il tempestoso incontro tra un uomo di fede e un uomo politico, una conversazione sul male e sul nulla, l'ironica prosecuzione di una delle "conversations" di Malebranche. E ancora: un fulminante dialogo sul continuo e il discreto, il tentativo di insegnare la matematica a un fanciullo esplicitandone la logica, un dialogo galileiano sui fondamenti della Dinamica. Filosofo dallo spiccato spirito "sistematico", Leibniz si cimenta tuttavia col dialogo quando è convinto che, per risolvere una questione, occorra spazzare via gli equivoci linguistici e confrontare spregiudicatamente diversi approcci alla cosa stessa. Ecco perché i suoi dialoghi si concentrano principalmente sui due grandi "labirinti": quello del continuo e quello della libertà, ovvero sulle basi della scienza naturale e della morale. Il problema generale è separare il prospettivismo dal relativismo, mostrare che la molteplicità infinita dei "punti di vista" è conciliabile con l'unicità della verità.

Dettagli

Generi Psicologia e Filosofia » Filosofia occidentale e Storia della filosofia » Filosofia occidentale: dal 1600 al 1900

Editore Bompiani

Collana Il pensiero occidentale

Formato Rilegato

Pubblicato 01/01/2007

Pagine 980

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788845258961

Traduttore Gianfranco Mormino  -  Francesco Piro  -  Enrico Pasini

Curatore Francesco Piro  -  F. Piro

Introduttore Gianfranco Mormino  -  Francesco Piro  -  Enrico Pasini

torna su Torna in cima