Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Diavolo, certamente (Il)
Diavolo, certamente (Il)

Diavolo, certamente (Il)

by Andrea Camilleri
pubblicato da Mondadori

10,00
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Esaurito
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Due filosofi in lotta per il Nobel, un partigiano tradito da un topolino, un ladro gentiluomo, un magistrato tratto in inganno dal giallo che sta leggendo, un monsignore alle prese col più impietoso dei lapsus, un bimbo che rischia di essere ucciso e un altro capace di sconvolgere un'intera comunità con le sue idee eretiche... E ancora: una ragazza che russa rumorosamente, un'altra alle prese con il tacco spezzato della sua scarpa, una segretaria troppo zelante, una moglie ricchissima e tante, tante donne che amano - tutte - con passione, a volte con perfidia, più spesso con generosità. Ecco i personaggi che, insieme a molti altri, popolano le pagine di questo libro: un romanzo corale sui desideri e i vizi, gli slanci e le bassezze dell'umanità e insieme un perfetto marchingegno a orologeria. Più che perfetto: diabolico. 33 racconti di 3 pagine ciascuno: 333 e non 666, perché questo, come tutti sanno, è il numero della Bestia, e non si discute sul fatto che mezzo diavolo sia meglio di uno intero. Andrea Camilleri ha scritto racconti dal numero di battute incredibilmente congruente, che nel dattiloscritto consegnato alla casa editrice equivalevano esattamente a tre pagine l'uno. In ognuno di essi, il diavolo suggella la storia con il suo inequivocabile zampino: nel bene o nel male, a noi lettori l'ardua sentenza. Perché questi racconti, oltre a essere irresistibilmente divertenti, sono anche percorsi da una meditazione accanita e sottile sul senso delle umane sorti, del nostro affannarci per mentire o per apparire, della nostra idea di felicità; i due apologhi filosofici che aprono e chiudono la raccolta non sono che il disvelamento di una trama che sottende tutta la narrazione. E che fa di questo libro un assoluto gioiello: non solo una serie di variazioni musicali sull'eterno tema del male e del destino ma anche una 'commedia umana' concentrata in pagine di fulminante, contagiosa energia. Perché un dettaglio luciferino può cambiare segno a una vita intera, ma proprio per questo quella vita - sembra dirci sorridendo Camilleri - vale sempre la pena di viverla senza risparmio.

La nostra recensione

Camilleri non si ferma mai: eccolo pronto a inaugurare il 2012 con "Il diavolo, certamente" titolo con citazione colta cinefila per una raccolta di racconti appena pubblicata da "Le libellule", nuova collana Mondadori di libri ad "alta qualità" ma con meno pagine, mai sopra le 200, e quindi ad un prezzo contenuto, prossime uscite Chiara Gamberale e altri. Ma torniamo a Camilleri e al diavolo, il quale, si sa, è un tipo preciso ed è quindi dai numeri che bisogna cominciare: 33 racconti composti esattamente da 3 cartelle ciascuno, con il diabolico imprevisto della vita quotidiana a far capolino da ogni riga. E se il demonio di Camilleri non è che "un mezzo diavolo", di certo non è neppure un buon diavolo, e il suo zampino si fa sentire eccome lungo il filo rosso che collega le vite dei tanti protagonisti di queste pagine. La perfida battaglia a suon di iperboli tra due grandi filosofi contemporanei, un infernale ritorno di fiamma da parte di un uomo di "comprovata onestà", l'insopprimibile tentazione di un partigiano, la presa di coscienza di un topo di appartamenti, e poi segretarie troppo zelanti e tradimenti coniugali: il caronte Camilleri ci traghetta fra le piccole meschinità della vita quotidiana facendo proprio quel motto secondo il quale "se vuoi far ridere Dio, raccontagli i tuoi piani". Attenzione, però: non c'è alcuna connotazione moralistica tra le pagine di questi deliziosi microracconti in cui il destino può cambiare le sorti di una vita intera. Perché "ognuno ha il diavolo all'uscio". E Lucifero non è certo un tipo che si faccia mettere alla porta facilmente.
bol.it

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Racconti e antologie letterarie » Romanzi italiani

Editore Mondadori

Collana Libellule

Formato Brossura

Pubblicato 03/01/2012

Pagine 171

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788804617754

torna su Torna in cima