Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Un Dio umano. Per un cristianesimo non religioso
Un Dio umano. Per un cristianesimo non religioso

Un Dio umano. Per un cristianesimo non religioso

by Battista Borsato
pubblicato da EDB

Prezzo:
13,00 11,05
Risparmio:
1,95 -15 %
mondadori card 22 punti carta PAYBACK
Abbiamo recentemente riscontrato difficoltà di reperimento. In caso di ordine, ritenteremo fino a un massimo di 30 giorni.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.

Descrizione

Dalla prigione in cui era rinchiuso, il teologo Dietrich Bonhoeffer scriveva al suo discepolo e amico Eberhard Bethge parlando di "una lettura non religiosa della Bibbia", di "un cristianesimo non religioso" e di "un vivere davanti a Dio senza Dio". Le sue affermazioni continuano ancora oggi a pungere e interrogare il pensiero teologico e pastorale. La religione può essere intesa come un insieme di atti di culto, di osservanze rituali o di precetti da ottemperare o di dogmi in cui credere per dare lode a Dio e ottenere la propria salvezza. Ma si dà lode a Dio osservando meticolosamente il culto e le leggi religiose o impegnandosi per la giustizia, lottando perché tutti gli uomini siano uguali in dignità e in opportunità economiche, promuovendo la loro la dignità? In un'omelia del dicembre 1977 il vescovo Oscar Romero affermava: "Una religione di messe domenicali, ma di settimane ingiuste, non piace al Signore, una religione piena di preghiere, ma senza denunciare le ingiustizie non è cristiana". Gesù è chiamato il samaritano dell'umanità ferita. E il samaritano era nel suo tempo considerato eretico, forse non praticante, ma essendo attento all'uomo, era il vero credente. Nel suo impegno laico egli manifestava la sua fede e l'incontro con Dio. Questo non toglie nulla al valore della preghiera e della liturgia, purché siano luoghi di incoraggiamento a cambiare il cuore e camminare verso il mondo. Perché il fine della liturgia è prendersi cura degli uomini e del mondo. E la fede si manifesta principalmente in ciò che si fa per l'uomo.

Dettagli

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Un Dio umano. Per un cristianesimo non religioso"

Un Dio umano. Per un cristianesimo non religioso
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima