Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Discesa dei Luminosi. 2012 la profezia dei Maya (La)
Discesa dei Luminosi. 2012 la profezia dei Maya (La)

Discesa dei Luminosi. 2012 la profezia dei Maya (La)

by Francesca S. Loiacono - Ilenia Provenzi
pubblicato da Giunti Editore

8,70
14,50
-40 %
14,50
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
17 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

E' il 2012, anno dell'Apocalisse, quando tra le calli di una romantica Venezia si aggira un ragazzo biondo, così bello da non sembrare umano. Jude Byron è un abitante di Aurora, un pianeta di luce popolato da esseri superiori simili agli dèi, chiamati Luminosi. E stato mandato sulla Terra dal padre, Damien, per distruggere un antico codice Maya, l'unico documento esistente in grado di salvare l'umanità dalla catastrofe che è stata profetizzata. Ma giunto in mezzo agli umani e costretto a vivere tra loro, Jude scopre, suo malgrado, un sentimento più potente di qualunque impulso abbia mai provato: l'amore. Comprende così che dalla sua scelta dipende il destino dell'umanità, a cominciare da quello di Viola, la ragazza di cui si è innamorato. Le forze in gioco però sono molte e Jude non può sapere se il suo amore basterà a salvare il mondo dalla distruzione.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Fantasy , Bambini e Ragazzi » 13-16 anni » Narrativa » Fantasy e magia , Fantasy Horror e Gothic » Fantasy » Fantasy per bambini e ragazzi

Editore Giunti Editore

Collana Y

Formato Rilegato

Pubblicato 24/01/2012

Pagine 448

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788809768864

12 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
4
4 star
1
3 star
5
2 star
0
1 star
0
Discesa dei Luminosi. 2012 la profezia dei Maya (La)

Anonimo - 01/03/2012 13:26

voto 5 su 5 5

Di solito non amo gli urban fantasy ma questo mi è piaciuto molto. Sono rimasta colpita dai riferimenti letterari, storici, mitologici, tutti accurati e interessanti, mi sono ritrovata a cercare il libro delle Metamorfosi di Ovidio per cercare i miti che sono nominati nel libro. Secondo me è proprio questo il primo punto di forza del romanzo, che mi ha intrigato con il mistero del codice Maya e le leggende collegate ad esso. Il secondo è la storia Jude/Viola, che trovo molto dolce e che mi ha appassionato. Non mi piace Danielle, ma d'altra parte è la cattiva della storia e forse non deve nemmeno piacere. E' un libro scritto davvero bene.

Discesa dei Luminosi. 2012 la profezia dei Maya (La)

Anonimo - 29/02/2012 12:20

voto 3 su 5 3

La Discesa dei Luminosi, pubblicato dalla Giunti Y, è il romanzo esordio delle due autrici italiane Ilenia Provenzi e Francesca Silvia Loiacono. I temi affrontati sono numerosi e senza dubbio in linea con i “giorni nostri”, infatti mai più che nel 2012 si sente parlare di argomenti come i Maya, i codici e l'Apocalisse. La Discesa dei Luminosi è un'avventura tra due secoli ma anche tra due mondi: la Terra e Aurora. Quest'ultimo è popolato dai Luminosi ovvero delle creature perfette molto simili agli Déi che scenderanno sulla Terra per una missione particolare. Il loro compito infatti è quello di distruggere un antico codice Maya, l'unico mezzo che può salvare l'intera umanità sulla Terra. Questo romanzo quindi è un vero e proprio viaggio che i personaggi del romanzo come Jude, Danielle, Viola e i loro amici affronteranno. Personalmente l'idea e i temi del libro li trovo buoni anche se non tanto originali, la scrittura è semplice e davvero piacevole. Avrei solo ampliato maggiormente il finale ma‿ è un buon romanzo!!

Discesa dei Luminosi. 2012 la profezia dei Maya (La)

Anonimo - 25/02/2012 08:48

voto 3 su 5 3

Ho letto questo libro d'un fiato, ma sinceramente non mi ha lasciato nulla e mi dispiace. Mi dispiace perché è la prima pubblicazione Giunti Y di autrici italiane, di esordienti, di ragazze che hanno provato a trasmettere qualcosa in questo settore del fantasy che da Twilight ad oggi va tanto di moda. Un po' scontato come finale, ma bella l'idea di scrivere della profezia dei Maya. Anche qui, come in diversi romanzi del resto, è veicolata l'idea che per essere vincente devi essere necessariamente ricco e bello. Non mi piace questo messaggio e La Discesa dei Luminosi non si discosta da questo clichè. A pro comunque c'è da dire che la storia è avvincente e originale. Lo stile scorrevole. Un episodio che affatto non mi è piaciuto, è quando Danielle, una protagonista della storia, trova lavoro in una libreria di Venezia. Assunta a priori da un altro commesso, senza colloquio, curriculum, referenze o altro. E' proprio fantascienza, questo romanzo. Magari trovarli così i lavori, in Italia!

Discesa dei Luminosi. 2012 la profezia dei Maya (La)

Anonimo - 21/02/2012 10:54

voto 0 su 5 1

Questo libro propone una interpretazione nuova e diversa della profezia dei Maya per la fine del mondo prevista per il 21 dicembre 2012. Un codice scoperto da un team di archeologi cela un segreto: Viola, tenace studentessa di Archeologia, che ricalca i passi della madre archeologa scomparsa in un incidente anni prima, cerca di capire quale sia. Supportata da Jude, un ragazzo conosciuto proprio nella biblioteca della facoltà dove studia, che cerca lo stesso codice ma per motivi completamente diversi, andrà alla ricerca dell'arcano mistero. Ma c'è anche un altro “intruso”, Danielle, una ragazza che proviene anch'essa da Aurora, che si intrometterà nell'avventura, cercando di cambiare gli eventi. Mistero, avventura, un libro che scorre piacevolmente, un tantino confusionario verso la seconda metà, ma che resta godibilissimo. Piena approvazione anche per questo libro di due scrittrici italiane esordienti.

Discesa dei Luminosi. 2012 la profezia dei Maya (La)

Anonimo - 04/02/2012 18:03

voto 4 su 5 4

La Giunti Y fa spazio alla pubblicazione del fantasy italiano con La discesa dei Luminosi, delle due autrici veronesi Francesca Silvia Loiacono e Ilenia Provenzi. Il romanzo è basato sull'ormai troppo discussa presunta fine del mondo nel 2012. Jude è un Luminoso, ovvero una creatura che viene dal mondo di Aurora. Quando suo padre, il potente Damon, lo manda sulla Terra per distruggere l'unico codice Maya capace di salvare il nostro pianeta dall'apocalisse, Jude non se lo fa ripetere due volte. Però, caso voglia che Jude conosca Viola, brillante studentessa di archeologia la cui storia è legata a doppio filo con il codice e il suo mistero. Contemporaneamente, Danielle, anche lei una Luminosa, scende sulla Terra, bramando con tutte le sue forze una vita umana. Ma una delusione d'amore metterà fine ai suoi tentativi di integrarsi agli uomini, e la renderanno invece spietata e determinata a distruggere l'intera umanità.. Bhe, che dire di questo libro? A me è piaciuto. La prima cosa che ho apprezzato tantissimo è stato il contesto dei protagonisti.. Viola e Jude non vanno al liceo! Non hanno un'età compresa tra i sedici e i diciotto anni nonostante questo sia uno young adult! Yuppi! La storia è originale, non ci sono clichè esagerati e lo stile è assolutamente liscio e scorrevole. Forse troppo. Il punto è che per quanto tu possa apprezzare il libro, non puoi affezionarti ai personaggi. Non ti senti parte della storia. Ma forse questa è stata solo una mia impressione. In ogni caso, ciò non toglie che la lettura sia stata davvero piacevole, una boccata d'aria fresca perché, come ho già detto, è molto innovativo.. Complessivamente un bel libro. Fresco, con la giusta dose di suspance, i misteri che si dissipano poco a poco, i personaggi sono ben caratterizzati.. L'unica nota negativa è la narrazione un po' asettica, ma considerando che le scrittici sono al loro esordio letterario non potevo chiedere di meglio! Spero ardentemente in un seguito :D

Discesa dei Luminosi. 2012 la profezia dei Maya (La)

Anonimo - 04/02/2012 00:25

voto 0 su 5 1

Allora, il libro, sulle prime pagine mi ha ricordato mooolto twilight, ammetto di aver pensato a uno scopiazzamento, alcune analogie erano evidenti, come, per esempio, il protagonista bello e mistarioso che ammalia la bibliotecaria (vi ricordate della signorina Cope di Twilight??), o alcune frasi tra i due "protagonisti", ma a parte questo non ci sono molte somiglianze. Il libro è ambientato, nella prima parte, in Italia, e questo mi ha fatto molto piacere. Dopo tutti i libri fantasy scritti da autori stranieri e ambientati in America fa sempre piacere riscoprire nelle librerie un buon libro di questo genere scritto da un autore italiano (in questo caso due autrici) e ambientato in Italia. Possiamo vedere, in questo libro, scorci di Venezia e del bellissimo paesaggio Toscano, e un omaggio alle nostre terre, che tutto il mondo ci invidia, è sempre motivo di orgoglio. Ma torniamo alla storia. Occhio agli spoiler. Il protagonista maschile è Jude, un Lumioso, ovvero un alieno. Per la precisione Jude è per metà alieno e per metà umano, è figlio di un Luminoso (Damon) che era venuto sulla Terra secoli prima. I luminosi sono immortali e il padre di Jude aveva vissuto sulla Terra per vari secoli, era stato riconosciuto in vari modi, come un Dio nelle ere più antiche a Lucifero e così via, fino a quando aveva incontrato una donna di cui si era innamorato e con la quale aveva generato i suoi due figli. Nell'epoca Maya aveva predetto la fine della Terra e aveva rivelato agli esseri umani un modo per salvarsi, ma dopo una serie di avvenimenti, ferito e adirato contro gli esseri umani, aveva incaricato uno degli uomini più fidati di distruggere la pergamena che indicava agli umani la via della salvezza. Tuttavia gli umani finsero di distruggerla e la conservarono. Damon, alle soglie del 2012, essendosi reso conto che la pergamena era ancora salva, manda sulla Terra suo figlio Jude per portare a termine il suo comando, ovvero distruggere la pergamena e abbandonare gli umani al loro destino. Jude, che, come tutti i Luminosi, disprezza la Terra, è felicissimo di adempiere all'ordine del padre e scende sulla Terra alla ricerca del prezioso manoscritto, ma trovarlo non sarà semplice, perchè è ben nascosto dai Custodi e deve stare attento anche agli altri Luminosi che vivono sulla terra come Guardiani. Per trovare la pergamena dovrà fingersi uno studente di archeologia e entrare nelle grazie di Viola, la riservata e schiva figlia di Arianna, uno degli archeologi che aveva riportato alla luce la pergamena e che, come la maggior parte degli archeologi di quella spedizione, è morta subito dopo il ritrovamento. E come se non bastasse Jude dovrà fare i conti anche con l'indomita sorella Danielle che gli metterà sempre i bastoni tra le ruote. Il libro è un susseguirsi di vicende sentimentali, ricerche, mistero e una corsa verso il tempo, che porterà Jude a riflettere su di sè e sulla propria vita, sul proprio passato, che era stato cancellato, e sui propri sentimenti, sarà costretto a decidere tra la famiglia e il suo cuore, se salvare la Terra, e quindi Viola, o lasciare che sia distrutta permettendo la vendetta del Padre. Il libro ha una fine, ma sicuramente prevede un seguito che sarò ben felice di leggere. ;)

Discesa dei Luminosi. 2012 la profezia dei Maya (La)

Anonimo - 03/02/2012 19:02

voto 3 su 5 3

Dopo una serie di titoli provenienti dall'estero entra a far parte della collana Y della Giunti il romanzo d'esordio di due ragazze italiane, La discesa dei Luminosi. La storia ruota attorno al ritrovamento di un antico codice Maya, mai del tutto decifrato: tutti coloro che hanno partecipato alla spedizione di ricerca sono caduti in disgrazia, o peggio morti, e nessuno è mai riuscito a svelare il mistero dietro quegli strani glifi raffigurati nel codice, tanto che il panorama accademico ha preferito dimenticarsene, liquidandolo come poco importante. Ma Viola non puoi dimenticare la ricerca per cui sua madre ha perso la vita e decide di dedicare la sua tesi proprio a questo argomento. Comincia così la sua avventura, tra testi universitari, incontri con vecchi amici e spedizioni in Messico, tutto per portare a conclusione il vecchio lavoro di sua madre. A Viola si affiancano due comprimari, Jude e Danielle, i Luminosi: questi esseri dalla forma umana provengono dal pianeta Aurora e sono abituati a una vita tranquilla, priva di qualsiasi vizio, peccato o passione umana. Sono figure nuove per la letteratura di genere, che però somigliano molto, forse troppo, a degli angeli privi di ali. Interessante l'idea delle autrici di identificare queste creature con le maggiori divinità dei popoli antichi, ma avrei gradito un maggior approfondimento del loro mondo e una maggiore differenziazione rispetto al genere umano. Inoltre Danielle è decisamente insopportabile e volubile, troppo per essere, in teoria, una sorta di essere superiore cresciuto in un mondo perfetto: posso capire all'inizio, quando deve prendere ancora confidenza con la Terra e con tutte le cose che non conosce, ma in seguito il suo comportamento mi pare davvero assurdo, tipico di una bambina viziata e non di un essere cresciuto sin dalla nascita in un mondo pervaso da musica, calma e tranquillità. Capisco che non sia facile per lei controllare la sua umanità, ma le sue reazioni mi sono parse davvero eccessive. Altri personaggi hanno ruoli importanti ai fini della storia, ma rimangono purtroppo poco approfonditi, usati come semplici mezzi per consentire lo svolgimento della vicenda. L'ambientazione italica purtroppo non ha avuto l'effetto che speravo: si parla di Venezia e della Toscana, passando anche per Porto Venere; luoghi bellissimi e intrisi di magia, che rimangono però un mero sfondo, un elenco di luoghi privo di vita. Poteva esserci scritto tanto Venezia quanto Springfield o Costantinopoli: non si sarebbe avvertita la differenza. E anche il Messico, luogo di passaggio obbligato quando si parla di Maya, non è convincente, non è “vivo”. Per quel che concerne il mero sviluppo della trama, la vicenda è ben portata avanti: purtroppo sono pochi i colpi di scena, ma tutti i pezzi vanno al loro posto, a formare una storia autoconclusiva. Lo stile è essenziale, semplice e scorrevole, tanto che, nonostante l'apparente notevole mole, il libro si legge in poche ore. In conclusione, un romanzo che si discosta per idea di fondo dai paranormal per ragazzi degli ultimi tempi, con una base originale, ma che purtroppo non è riuscito a catturarmi, convincermi appieno e farmi sognare.

Discesa dei Luminosi. 2012 la profezia dei Maya (La)

Anonimo - 01/02/2012 12:25

voto 5 su 5 5

Ecco la mia recensione: "La discesa dei Luminosi" di Ilenia Provenzi e rancesca Silvia Loiacono. Il romanzo è un esordio narrativo di due scrittrici italiane, le prime due italiane che pubblicano nella Y. Devo dire che non mi aspettavo un granchè da questo libro. Invece, mi sono dovuta veramente ricredere. Non mi aspettavo un romanzo così originale. Ero sicura che un libro scritto da autrici italiane mi avrebbe deluso. Soprattutto perchè non è facile scrivere un romanzo con due teste. Invece le autrici hanno saputo dosare in maniera veramente perfetta le loro scritture. Mi sono innamorata di Jude. Ho sognato tra le calle di Venezia; mi sono lasciata trascinare nella bellissima toscana; e ho volutamente atteso con brio la parte del romanzo che si svolge in Sud America (Messico). Un romanzo che premette un seguito e spero vivamente che le due autrici lo stiano già scrivendo. La copertina è da sogno. Azzeccatissima!!! Complimenti ai grafici della Giunti.

Discesa dei Luminosi. 2012 la profezia dei Maya (La)

Anonimo - 31/01/2012 12:20

voto 3 su 5 3

Ho trovato la lettura di questo romanzo particolarmente piacevole e scorrevole. Lo stile di scrittura è semplice, formato da periodi brevi ed essenziali, che riescono comunque a descrivere bene tutto ciò che serve ai fini della storia, in maniera efficace e senza inutili divagazioni che, a mio parere, avrebbero soltanto appesantito la lettura. La narrazione in terza persona alterna ad ogni capitolo il punto di vista dei due personaggi principali (Jude e Danielle), donando al lettore una visione completa di tutto ciò che accade, e anche questa è una qualità che ho molto apprezzato. Inoltre la storia, seppure YA, secondo me riesce a distinguersi nettamente dalla massa. Per prima cosa l'età dei personaggi è più matura, 20-23 anni se non erro, e rispetto ai soliti protagonisti sedicenni si nota una certa maturità delle azioni in più. Poi, come tematica è sicuramente molto originale e non ho notato punti in comune con altri romanzi dello stesso genere, a parte la "questione amorosa", che, comunque, viene affrontata in maniera non troppo diretta e non prevarica sulle vicende narrate, se non nelle ultimissime pagine. Il romanzo ha quindi, a mio parere, moltissimi punti a suo favore, ma non mancano i difetti. Diciamo che in definitiva come storia l'ho trovata interessante, con delle ottime idee di base e uno stile di scrittura piacevole, ma sono rimasta un po' delusa per come si è sviluppata. Ho infatti apprezzato maggiormente la prima parte, rispetto alla seconda. Nella seconda metà del libro, quando le vicende dei due protagonisti iniziano ad avere punti d'incontro, si creano moltissimi intrecci e moltissime coincidenze, che io personalmente ho trovato eccessivamente forzate ed improbabili. Stessa cosa per quanto riguarda le relazioni che intercorrono tra i personaggi, dove la mia sensazione è stata quella di avere davanti delle soluzioni troppo artefatte e create a tavolino. Per tutta la prima parte il romanzo mi aveva appassionata, ma quando il ritmo degli avvenimenti ha iniziato ad accelerare, ho trovato i risvolti della storia eccessivamente semplicistici, e, di conseguenza, il mio interesse è iniziato a scemare. Giunta alla lettura degli ultimi capitoli avevo già intuito come sarebbe andata a finire e quindi non ho avuto grosse sorprese, però ho comunque apprezzato il fatto che siano stati lasciati aperti alcuni spiragli che potrebbero in un futuro (se ci sarà un seguito) cambiare le carte in tavola.

Discesa dei Luminosi. 2012 la profezia dei Maya (La)

Anonimo - 30/01/2012 15:53

voto 5 su 5 5

'La Discesa dei Luminosità' (di cui ho visto che esiste una pagina Facebook,) è una vera novità all'interno del genere YA, un incrocio tra il mystery archeologico e il fantasy. Si alternano due voci narranti, quella di Jude e quella di Danielle, diversi tra loro come il sole e la luna. Jude è razionale, chiuso, succube del padre che l'ha caricato di aspettative più grandi di lui. Danielle è ingenua, entusiasta, impulsiva, una mina vagante. Capiamo che c'è qualcosa di strano in loro, che non sono esseri umani, ma lo scopriamo soltanto a metà della storia, quando ci viene presentato il mondo perfetto e lontanissimo di Aurora. Le vicende dei due protagonisti proseguono parallele per poi intrecciarsi, mentre entrambi cercano un codice Maya in cui è racchiuso il segreto della celebre profezia sulla presunta apocalisse del 2012. Le loro ricerche li portano a contatto con gli esseri umani, che a differenza dei Luminosi (così si chiamano gli abitanti di Aurora) sono imperfetti, dominati dalle emozioni â l'amore, l'odio, l'ambizione, l'invidia, la sete di potere. Jude crede di poter resistere, gli interessa soltanto conquistarsi la fiducia del padre (crudelissimo e spietato: vuole distruggere il nostro pianeta, ma ha le sue ragioniâ¿), ma non ha fatto i conti con la determinata, intelligente e coraggiosa Viola, che metterà in crisi tutte le sue certezze. La capricciosa Danielle, invece, si imbatte in una grande delusione e non sa come affrontarla, trasformandosi a sorpresa nella cattiva della storia. Non rivelo altro della trama, che è complessa e ricchissima di colpi di scena. Mi hanno stupito la scrittura essenziale e curata e le tematiche affrontate: il rapporto tra i protagonisti e i genitori, la difficoltà di lasciarsi andare (o di gestire le proprie emozioni) e la necessità di imparare a scegliere con la propria testa. Una bella sorpresa.

Discesa dei Luminosi. 2012 la profezia dei Maya (La)

Anonimo - 29/01/2012 18:47

voto 3 su 5 3

Incuriosita dalle autrici, due ragazze italiane che si definiscono amiche per la pelle al loro esordio narrativo, ho letto il libro tutto d'un fiato, complice anche la febbre che mi ha tenuta a letto un intero weekend‿ Ho appena concluso l'ultima riga e‿ che dire‿ mi è piaciuto! Soprattutto la struttura narrativa, l'intreccio di due storie parallele che si incontrano, scontrano, allontanano per poi riprendere il ciclo. La storia vede come protagonista Jude. un meraviglioso ragazzo biondo proveniente da un altro pianeta, Aurora, abitato dai Luminosi, cioè esseri superiori molto simili agli dei; egli giunge sulla Terra, precisamente a Venezia, mandato dal padre Demon con lo scopo di distruggere un antico documento Maya che avrebbe potuto salvare l'umanità dalla catastrofe preannunciata per dicembre 2012. Una serie di vicissitudini si diramano pagina dopo pagina, prendendo sempre più forma e tenendo la suspance nel giusto equilibrio‿ perché nel libro non c'è solo la storia avventurosa, gli indizi, le premonizioni‿ ma ci sono, nella giusta dose, anche i sentimenti‿ l'amore innanzitutto, ma anche la gelosia, l'affetto, l'amicizia, il rancore, la vendetta‿ il tutto in modo ben calibrato. Consiglio la lettura soprattutto agli adolescenti, sia maschi che femmine, certa che potrebbe appassionare molti ragazzi alla ricerca di emozioni, avventura e misteri.

Discesa dei Luminosi. 2012 la profezia dei Maya (La)

Anonimo - 25/01/2012 16:06

voto 5 su 5 5

Il romanzo racconta la storia di Jude, un ragazzo con una natura non umana, che ha una missione: svelare il segreto nascosto in un antico codice Maya, che è stato ritrovato durante una spedizione archeologica. Mentre cerca informazioni sul codice, Jude si imbatte in Viola, una studentessa di archeologia la cui storia di famiglia è legata al codice stesso. Tra i due si instaura un rapporto fatto di un po' di diffidenza e battutine divertenti, oltre all' interesse comune riguardo al codice, che li avvicina molto. Infatti Jude vuole conquistarsi la fiducia di Viola e convincerla a collaborare con lui. Al di là degli elementi di fantasia che caratterizzano il romanzo, i poteri e la vera natura oscura di Jude, ho trovato molto bello il rapporto tra i due ragazzi perchè è molto “normale”, semplice, naturale, non esagerato o forzato, è reso in modo molto credibile. Attorno al mistero del codice non girano solo le vite di Jude e Viola, ma anche quelle di diversi altri personaggi, interessati a scoprirne o a proteggerne il segreto. In particolare c'è Danielle, anche lei come Jude ha dei poteri ed una natura oscura, ma è affascinata ed incuriosita dagli esseri umani e vorrebbe essere una di loro. È una ragazza piena di entusiasmo, di voglia di fare e di scoprire cose nuove, però ha difficoltà a controllare i suoi poteri, i suoi sentimenti e le sue emozioni. Questo la porta ad essere un personaggio piuttosto imprevedibile. Il fatto che ci siano diversi punti di vista, quelli di Jude e di Danielle, che sono anche due personaggi molto differenti tra loro, secondo me dà l' idea di una storia più completa, più approfondita e di due percorsi paralleli che poi si intrecciano, cosa che trovo sempre molto interessante. Nel libro sono presenti molti elementi, si parla di archeologia, astronomia, antiche civiltà e popoli, mitologia e miti, leggende, superstizioni, maledizioni e profezie, inoltre tratta anche temi attualissimi. Una cosa che mi ha colpito molto sono i particolari, che arricchiscono la storia e avvicinano di più ai personaggi e ai luoghi in cui la vicenda si svolge. Ammetto che probabilmente me lo aspettavo più “superficiale”, non me lo aspettavo così attento ai dettagli e alle descrizioni, è una cosa che ho apprezzato moltissimo. Ero curiosissima riguardo a questo libro, è il primo della Giunti Y scritto da autrici italiane, quindi doveva avere sicuramente qualcosa di speciale. Quando si tratta di nuovi autori italiani sono sempre un po' combattuta tra curiosità e scetticismo, quindi, in questo caso, mi aspettavo molto, ma anche con un po' di cautela. In realtà l' ho trovato intrigante, affascinante e molto avventuroso, pienamente soddisfacente.

Recensioni successive...

    Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

    usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
    torna su Torna in cima