Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Disoccupazione. Il lato oscuro dello sviluppo
Disoccupazione. Il lato oscuro dello sviluppo

Disoccupazione. Il lato oscuro dello sviluppo


pubblicato da Franco Angeli

23,50
Disponibile.
47 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

L'abbattimento progressivo delle maggiori barriere geopolitiche, l'accelerazione dei processi di integrazione commerciale e finanziaria e il rallentamento della crescita economica di quest'ultimo decennio hanno risvegliato l'attenzione degli osservatori e riaperto la vexata quaestio del rapporto fra sviluppo e opportunità, che assume spesso, nelle relazioni fra le diverse aree del mondo, la forma del rapporto fra sviluppo e distribuzione del reddito e della ricchezza. Il mercato del lavoro - che affronta invece il dilemma fra crescita e occupazione - costituisce un punto di osservazione privilegiato e un tribunale severo per chi voglia giudicare la qualità di un percorso di sviluppo.

Dettagli

Generi Politica e Società » Problemi e Processi sociali » Povertà e disoccupazione , Economia Diritto e Lavoro » Economia » Economia del lavoro, occupazione e disoccupazione » Lavoro » Economia del lavoro

Editore Franco Angeli

Collana Futuribili

Formato Libro

Pubblicato 01/01/2004

Pagine 240

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788846454591

Curatore G. Porro

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Disoccupazione. Il lato oscuro dello sviluppo"

Disoccupazione. Il lato oscuro dello sviluppo
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima