Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Disumanesimo, disincanto e modernità. Dello smarrimento, della politica, del bisogno di guardare avanti
Disumanesimo, disincanto e modernità. Dello smarrimento, della politica, del bisogno di guardare avanti

Disumanesimo, disincanto e modernità. Dello smarrimento, della politica, del bisogno di guardare avanti

by Alessandro Baccani
pubblicato da Franco Angeli

30,50
Disponibile.
61 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Deriva istituzionale, Disorientamento, Disincanto e Distacco dalla politica sono le "D" che "abitano" il presente e generano un senso diffuso di insicurezza, di incertezza; sentimenti che rischiano di riverberarsi pesantemente sull'immanente campagna elettorale italiana. Il prossimo governo dovrà certamente ridare credibilità al Paese tramite un concreto progetto di rilancio economico-sociale, ma dovrà assolutamente muoversi all'interno di una visione complessiva e condivisa del ruolo che le istituzioni democratiche dovranno assumersi nel guidare il cambiamento.

Dettagli

Generi Politica e Società » Ideologie e Teorie politiche » Scienza e teoria politica

Editore Franco Angeli

Collana La società

Formato Libro

Pubblicato 01/01/2006

Pagine 240

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788846473943

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Disumanesimo, disincanto e modernità. Dello smarrimento, della politica, del bisogno di guardare avanti"

Disumanesimo, disincanto e modernità. Dello smarrimento, della politica, del bisogno di guardare avanti
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima