Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Don Vito. Le relazioni segrete tra Stato e mafia nel racconto di un testimone d'eccezione
Don Vito. Le relazioni segrete tra Stato e mafia nel racconto di un testimone d'eccezione

Don Vito. Le relazioni segrete tra Stato e mafia nel racconto di un testimone d'eccezione

by Massimo Ciancimino - Francesco La Licata
pubblicato da Feltrinelli

15,30
18,00
-15 %
18,00
Disponibile - Attenzione!! Consegna a rischio per Natale.
31 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Un viaggio senza ritorno nei gironi infernali della storia italiana più recente. Quarant'anni di relazioni segrete e inconfessabili, tra politica e criminalità mafiosa, tra Stato e Cosa nostra. Perno della narrazione è la vicenda di Vito Ciancimino, "don Vito da Corleone", uno dei protagonisti della vita pubblica siciliana e nazionale del secondo dopoguerra, personaggio discutibile e discusso, amico personale di Bernardo Provenzano, potentissimo assessore ai Lavori pubblici di Palermo, per una breve stagione sindaco della città, per decenni snodo cruciale di tutte le trame nascoste a cavallo tra mafia, istituzioni, affari e servizi segreti. A squarciare il velo sui misteri di "don Vito" è oggi un testimone d'eccezione: Massimo, il penultimo dei suoi cinque figli, che per anni gli è stato più vicino e lo ha accompagnato attraverso innumerevoli traversie e situazioni pericolose. Il suo racconto riscrive pagine fondamentali della nostra storia: il "sacco di Palermo", la nascita di Milano 2, Calvi e lo Ior, Salvo Lima e la corrente andreottiana in Sicilia, le stragi del '92, la "Trattativa" tra pezzi dello Stato e Cosa nostra, la cattura di Totò Riina, le protezioni godute da Provenzano, la fondazione di Forza Italia e il ruolo di Marcello Dell'Utri. Attualmente la testimonianza di Massimo Ciancimino è vagliata con la massima attenzione da cinque Procure italiane e non è possibile anticipare sentenze. Una vera e propria epopea politico-criminale per troppo tempo tenuta nascosta.

Dettagli

Generi Politica e Società » Politica e Istituzioni » Strutture e processi politici » Servizi sociali e Criminologia » Criminalità organizzata , Storia e Biografie » Biografie Diari e Memorie » Biografie e autobiografie

Editore Feltrinelli

Collana Serie bianca

Formato Brossura

Pubblicato 08/04/2010

Pagine 311

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788807171925

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Don Vito. Le relazioni segrete tra Stato e mafia nel racconto di un testimone d'eccezione"

Don Vito. Le relazioni segrete tra Stato e mafia nel racconto di un testimone d
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima