Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Dopo un lungo silenzio. Dylan Dog. Copia autografata da Giampiero Casertano
Dopo un lungo silenzio. Dylan Dog. Copia autografata da Giampiero Casertano

Dopo un lungo silenzio. Dylan Dog. Copia autografata da Giampiero Casertano

by Tiziano Sclavi - Giampiero Casertano
pubblicato da Sergio Bonelli

16,15
19,00
-15 %
19,00
Disponibilità immediata.
32 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Dopo otto anni di assenza, Tiziano Sclavi torna a scrivere una storia del "suo" Dylan Dog. Un avvenimento editoriale che coincide con i festeggiamenti per i trent'anni di vita del personaggio.
Era infatti l'ottobre del 1986 quando nelle edicole italiane apparve L'alba dei morti viventi, il primo numero di quello che negli anni successivi sarebbe diventato un fenomeno di costume, più che un semplice eroe di carta. Uno Sclavi in gran forma racconta una storia ricca di emozioni, che vede Dylan alle prese con il più oscuro dei fantasmi che hanno popolato il suo passato, quello dell'alcolismo. In contemporanea assoluta con l'edicola presentiamo nelle librerie un'edizione speciale, in grande formato con molti contenuti aggiunti, un libro da collezionare e da leggere.

Dettagli

Generi Fumetti » Graphic Novel , Romanzi e Letterature » Narrativa a Fumetti

Editore Sergio Bonelli

Formato Illustrato

Pubblicato 10/02/2017

Pagine 144

Lingua Italiano

Isbn o codice id 1201201652718

2 recensioni dei lettori  media voto 4  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
1
3 star
1
2 star
0
1 star
0
Dopo un lungo silenzio. Dylan Dog. Copia autografata da Giampiero Casertano bigoi75

Cris Tridello - 25/02/2017 17:12

voto 3 su 5 3

#lamiarecensione - Il titolo di questa avventura di Dylan Dog è già un chiaro messaggio per il lettore: dopo un lungo silenzio, colui che trent'anni fa creò l'indagatore dell'incubo, torna a scrivere una storia di DYD. La storia, già dal titolo, può essere letta in tre modi diversi. 1: il più facile: il lungo silenzio è quello dell'autore che è tornato al suo personaggio. 2: il lungo silenzio è quello dell'alcolismo, malattia in cui Dylan Dog ricade in questa avventura. 3: il lungo silenzio è quello del fantasma della moglie dell'uomo che si reca da DYD. Qualunque significato scegliate poco importa: questa avventura celebrativa di DYD è interessante più per l'importanza del ritorno che per l'effettiva riuscita. Forse un po' troppo didascalica, lineare, sicuramente poco incisiva anche rispetto ad alcune storie più recenti, distante anni luce dalle migliori storie di Sclavi. Resta comunque un'avventura apprezzabile per i disegni di Casertano (che autografa il libro) che, con i suoi neri pieni e le scelte di regia che opera nelle vignette e nella composizione delle tavole, rimane uno degli autori più valide del personaggio Bonelliano. Questo volume comprende anche la sceneggiatura originale di Sclavi: questa è un'occasione da sfruttare per chi è interessato all'arte del narrare a fumetti, visto che ogni sceneggiatura di Sclavi ha più cose da insegnare di molti manuali o corsi.

Dopo un lungo silenzio. Dylan Dog. Copia autografata da Giampiero Casertano saryna88

Sara Scarpato - 22/02/2017 13:02

voto 4 su 5 4

#lamiarecensione Dylan Dog è unico e inimitabile, lo stesso vale per Tiziano Sclavi. In questo fumetto ricco di emozioni, ritroviamo Dylan alle prese con il più crudele, forse, dei mostri che ha preso vita nella sua storia, ovvero quello dell'alcolismo. Troviamo una storia triste e commuovente, i disegni sono notevoli e molto scenografici. Consigliato per tutti gli amanti dell'indagatore dell'incubo

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima