Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

E Johnny prese il fucile
E Johnny prese il fucile

E Johnny prese il fucile

by Dalton Trumbo
pubblicato da Bompiani

Prezzo:
11,00 9,35
Risparmio:
1,65 -15 %
mondadori card 19 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo lunedì 3 aprile.  (Scopri come).

Descrizione

Considerata l'opera narrativa più sconvolgente sugli orrori della guerra "E Johnny prese il fucile" è un romanzo in cui viene descritta, e per così dire materializzata, la condizione di 'torso umano' del soldato Johnny: di un soldato che sopravvive grazie a un prodigio della chirurgia alle mutilazioni subite in guerra. La mente è l'unica cosa che gli è rimasta: Johnny rievoca il suo passato, le prime esperienze, l'amore, l'amicizia, e la superficialità con cui una guerra senza chiari motivi può travolgere gli individui, trascinandoli in un irresponsabile e complice stato di incoscienza. Uscito negli Stati Uniti nel 1939 "E Johnny prese il fucile" è romanzo di pacifismo integrale (Trumbo ne trasse un film che diresse egli stesso nel 1971, e che fu tra i prediletti di François Truffaut), e la voce di Johnny tutt'ora intatta - come scrive Goffredo Fofi - è quella di un Lazzaro indomito e sarcastico: "Cantate cantate forte per me i vostri alleluia tutti i vostri alleluia per me perché io conosco la verità e voi no sciocchi. Sciocchi sciocchi sciocchi."

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi stranieri

Editore Bompiani

Collana I grandi tascabili

Formato Tascabile

Pubblicato  01/01/2003

Pagine  255

Lingua Italiano

Titolo Originale Johnny Got His Gun

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788845254628


1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
E Johnny prese il fucile

Alex - 24/01/2006 10:42

voto 5 su 5 5

Straordinario romanzo sul soldato Johnny e la sua terrificante condizione.Non è soltanto una storia quella che Trumbo ci racconta,ma è soprattutto una riflessione sull'orrore della guerra,raccontata da un ragazzo di vent'anni che nonostante non possa piu' in alcun modo interagire col mondo, si ritrova un cervello lucido che lo induce a reagire e a cercare di rivelare la sua verita' ed i suoi pensieri nati a causa della sua particolare condizione di unico uomo morto nella storia ma ancora in grado di esprimere i propri ragionamenti sovversivi(per il potere e per chi lo detiene)e per questo ulteriormente emarginato dalla societa'. Commovente,tragico,profondo,attualissimo (nonostante sia stato scritto nel '39)''Johnny prese il fucile'' è un vero e proprio capolavoro che non potra' non farci fermare per riflettere,anche sulla nostra condizione di pedine in mano a politicanti e tiranni senza scrupoli.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima