Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Eclissi della ragione. Critica della ragione strumentale
Eclissi della ragione. Critica della ragione strumentale

Eclissi della ragione. Critica della ragione strumentale

by Max Horkheimer
pubblicato da Einaudi

Prezzo:
18,50 14,80
Risparmio:
3,70 -20 %
mondadori card 30 punti carta PAYBACK
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo mercoledì 25 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

Nato da una serie di lezioni tenute alla Columbia University nel 1944, questo libro è un'esposizione, ormai classica, del pensiero della "scuola di Francoforte" nel periodo in cui Horkheimer e Adorno vivevano in America e mettevano a punto i testi della Dialettica dell'illuminismo. La ragione di cui si delinea la crisi è la ragione oggettiva, sostituita nella moderna società industriale dalla ragione soggettiva, strumentale, che non bada alla razionalità dei fini, ma solo all'efficacia dei mezzi. La filosofia, che Horkheimer difende contro i tentativi dei protagonisti e dei neopositivisti di risolverla nei moduli puramente strumentali del sapere scientifico e tecnologico, addita la necessità di conciliare ragione soggettiva e oggettiva, ma tale conciliazione può avere luogo solo in un mondo emancipato. Se la filosofia è ancora indispensabile, il suo compito - avverte Horkhaimer - non va quindi sopravvalutato: "la denuncia di ciò che attualmente viene chiamato ragione è il massimo servigio che la ragione possa rendere".

Dettagli

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Eclissi della ragione. Critica della ragione strumentale"

Eclissi della ragione. Critica della ragione strumentale
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima