Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Erewhon
Erewhon

Erewhon

by Samuel Butler
pubblicato da Adelphi

11,90
14,00
-15 %
14,00
Disponibile.
24 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

"Erewhon", romanzo fantastico e satirico pubblicato anonimo nel 1872, cui fece seguito, quasi trent'anni dopo, il non meno affascinante "Ritorno in Erewhon", è l'opera più ricca e sorprendente di Samuel Butler, erede di Swift e precursore della fantascienza, outsider arrabbiato nell'Inghilterra di fine secolo. "Erewhon", cioè Nowhere (In-nessun-posto) è un mondo solo apparentemente immaginario dove i malati vengono messi i prigione e processati; le vittime sono considerate immortali; i delinquenti vanno all'ospedale, ovvero sono curati a domicilio da medici dell'anima chiamati 'raddrizzatori'; le scuole dell'Irragionevolezza insegnano la lingua mistica, e suprema istituzione del paese sono le Banche Musicali. Ma quel che forse colpirà più il lettore di oggi è la chiaroveggenza di Butler su fututo di una civiltà tecnologica che è già diventato, per noi, presente.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Classici stranieri

Editore Adelphi

Collana Piccola biblioteca Adelphi

Formato Brossura

Pubblicato 01/01/1993

Pagine 237

Lingua Italiano

Titolo Originale Erewhon, or Over the Range

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788845903885

Traduttore Lucia Drudi Demby  -  L. D. Demby

Prefatore Lucia Drudi Demby

1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Erewhon

francesca - 11/05/2005 00:27

voto 5 su 5 5

Di una fantasia incredibile, scorrevole e appassionante, Samuel Butler ti trascina in un mondo completamente nuovo, te lo fa sognare e amare nonostante le assurdità. E' stato il primo a narrare di mondi nuovi assuefatti alle macchine o a dittature mascherate, ma la sua Erewhon è il luogo più sublime in cui perdersi. Non è un libro utopistico ma Butler, un po' come Giulio Verne, prevede in qualche modo il nostro presente e il lento sgretolarsi della moralità, anche se ciò risulta più evidente in ''Ritorno in Erewhon'' e in libri sulla stessa scia come ''Impavido nuovo mondo'' di Aldous Huxley, ''Fahrenheit 451'' di Ray Bradbury, ''1984'' di George Orwell.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima