Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Esercizi di castità
Esercizi di castità

Esercizi di castità

by Ivan Teobaldelli
pubblicato da Einaudi

10,53
12,39
-15 %
12,39
Disponibile.
21 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

"Queste passioni che solo loro chiamano ancora amori [...] tenere e furiose, con delle paricolarità curiose che non hanno gli amori sicuri di ogni giorno". Questi versi di Verlaine potrebbero essere un suggerimento discreto per leggere "Esercizi di castità"; che è un romanzo sulla passione amorosa, indifferentemente mossa dai sensi e dalla purezza, da frettolosi consumi mercenari e da deliranti rituali di seduzione. Gli anni Settanta si chiudono dopo un'abbuffata di sesso e di utopia: il romanzo li fissa in un'istantanea ironica e pietosa, dove i personaggi sono messi in salvo dalla risacca velenosa dell'emarginazione attraverso un riscatto emotivo reale e visionario. La storia è quella di due amici gay e di una donna, visitati da un "angelo sterminatore" di 18 anni. Commedia brillante sulla falsariga del triangolo o di più articolate geometrie sentimentali, dove però quello che appare semplice sfuma sempre nell'ambiguità e dove anche i colpi di scena, accanto all'indubbia efficacia teatrale, hanno sempre un'eco interiore inafferabile. Tutto avviene lungo un tragitto fulminante e serrato: dal cimiciaio notturno di cartoni e piscio della stazione Centrale di Milano alla fuga (sognata? necessaria?) incontro al sole e al Mediterraneo. Con l'incoscienza improvvida e beata di chi non coglie all'orizzonte l'addensarsi di nuove nubi, livide e minacciose.

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Einaudi

Collana Nuovi Coralli

Formato Libro

Pubblicato 01/01/1993

Pagine 240

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788806131487

1 recensioni dei lettori  media voto 5  su  5
Scrivi una recensione
5 star
1
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
0
Esercizi di castità

Anonimo - 24/08/2011 11:02

voto 5 su 5 5

Confesso di aver scoperto dell'esistenza di questo libro leggendo "Tutta colpa di Miguel Bose" del bravo Sciltian Gastaldi. Dopo una faticosa ricerca, ecco il libro su BOL ed ora eccolo nella mia libreria. Siamo a Milano, anni '70. Lele, un giovane professore siciliano fuggito nella grande metropoli per vivere la sua vita, si divide tra la scuola, il suo austero appartamentino, un amico di vecchia data Roberto (caratterialmente il suo opposto) e qualche serata nei locali di Milano, qualche conoscenza stravagante (penso al vecchio travestito di quartiere). Finche' non arriva il cuginetto Massimo di 18 anni dall'isola che sconvolge la vita a tutti. Massimo catalizza l'attenzione di tutti: Lele che lo ospita se ne innamora, Massimo si concede a Roberto e intanto inizia una tresca con una donna piu' vecchiai di lui. Per tutti il giovane ed aitante Massimo e' una luce che squarcia il grigiore dell'austera Milano anni '70. E' uno specchio in cui i vari personaggi si riflettono e scoprono quanto la loro vita sia fatta da piccole cose di poco conto, sia vuota: basta Milano a dare un senso (giusto o sbagliato) a quelle vite? La vera protagonista Milano, che si presenta al lettore alla Stazione Centrale, quando Lele e Roberto vi si inoltrano per conoscere extracomunitari facili e licenziosi. Molto bello il sentimento di Lele per il cugino: amore puro e tormentato, di una persona normale verso un ragazzo ritenuto intoccabile. La prosa e divertente, leggera ed ironica, attenta ai particolari, ricca di colpi di scena (solo alla fine un ignaro e puro Lele scopre l'avvenura tra Roberto e Massimo!), arricchita da quadretti cittadini impagabili, proprio come un raggio di sole che porta un po di luce nella grigia metropoli. Chissa' se vivere a Milano puo' dare un senso alla vita di per se'? Ivan Teobaldelli pare dirci di si'.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima