Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Esmaillée à la façon de Milan. Smalti nel Ducato di Milano da Bernabò Visconti a Ludovico il Moro
Esmaillée à la façon de Milan. Smalti nel Ducato di Milano da Bernabò Visconti a Ludovico il Moro

Esmaillée à la façon de Milan. Smalti nel Ducato di Milano da Bernabò Visconti a Ludovico il Moro

by Paola Venturelli
pubblicato da Marsilio

22,10
26,00
-15 %
26,00
Disponibile.
44 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Tra gli anni di Bernabò Visconti, signore di Milano dal 1354 al 1385, e la caduta di Ludovico Sforza detto il Moro (1500), le botteghe orafe del Ducato di Milano produssero straordinarie opere elaborate sfruttando sapientemente la tecnica smaltaria. Ne emerge un quadro del tutto nuovo entro cui trovano posto smalti 'en ronde-bosse', che la documentazione mostra in particolare connessione con il gusto del potente Gian Galeazzo Visconti, duca di Milano dal 1395, grazie all'imperatore Venceslao, così come quelli 'traslucidi', nonché gli smalti 'a pittura', una tecnica quest'ultima particolarmente promossa da Ludovico il Moro, a sua volta incoronato duca nel 1495. Un quadro ricco di episodi di grande livello e di artigiani dal solido mestiere, segnato da manufatti di grande qualità.

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Esmaillée à la façon de Milan. Smalti nel Ducato di Milano da Bernabò Visconti a Ludovico il Moro"

Esmaillée à la façon de Milan. Smalti nel Ducato di Milano da Bernabò Visconti a Ludovico il Moro
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima