Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Exit strategy

by Walter Siti
pubblicato da Rizzoli

Prezzo:
18,00 9,00
Risparmio:
9,00 -50 %
In promo:
3x2 su migliaia di libri
mondadori card 18 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo venerdì 27 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

"Come se ne esce?" è la domanda che risuona più spesso in questi anni. Non solo dalla crisi economica ma dalla paralisi politica e istituzionale, e anche da quella vocazione al consumo superfluo e al piacere pronto-cassa che dopo aver caratterizzato gli anni ruggenti del berlusconismo rischia ora di lasciare sul campo tanti smarriti e depressi. In questo romanzo che seziona i giorni come un diario, Siti affronta la questione partendo da un'esperienza personale: racconta la propria uscita da un'ossessione erotica che sembrava eterna, e la propria conversione a qualcosa che sembra rappresentare il suo contrario, dal cielo drogato dei corpi artificiali alla terra di un amore umano troppo umano. A fare da contrappunto ci sono i capitoli della berlusconiade: dal sole in tasca al mesto tramonto, dal tintinnio delle farfalline al cane Dudù. Ritratto spietato dell'immobile frenesia italiana e insieme sincera autoanalisi di un tentativo di liberazione (con un simbolico trasloco da Roma a Milano e un addio altrettanto simbolico al mondo dei reality), il libro non offre ricette miracolose ma suggerisce che una via d'uscita esiste, almeno nel privato, e che le ossessioni si possono, se non sconfiggere, almeno addomesticare. "Exit strategy" è un romanzo che vive la vita del protagonista e dell'autore permettendo a chi legge un percorso di analogia - chiudendo il cerchio della Trilogia autobiografica con un'ultima disperata tentazione: la serena, responsabile misura.

La nostra recensione

Per l’Italia dei nostri (dimessi e dismessi) giorni si aggira un personaggio disilluso, piegato un po’ dal tempo un po’ dalle circostanze; questo personaggio si chiama Walter Siti, proprio come l’autore di questo libro, ed è in cerca di una via d’uscita. Ma da che cosa? Dalle pretese d’amore, ma anche dal sesso ossessivo (ormai malinconico) e dal desiderio onnipotente, e con visione allargata anche dall’impasse di una politica falsa e bugiarda e dallo scempio sociale di quest’Italia malata e piagata. Vuole uscirne senza recedere, però; vuole oltrepassare la soglia e non aggirarla o ignorarla perché il romanzo della vita di cui è consapevole e accanito protagonista non volga al termine senza uno slancio, forse meno istrionico che in passato ma pur sempre volontario. Senza più pretendere l’onnipotenza e il godimento assoluto, il protagonista è determinato a “convertirsi”, facendo appello a un’ormai necessaria assunzione di responabilità che la scrittura lucida e armoniosa di Siti estende a tutti gli italiani, esortati a uscire finalmente dal morbo che li ha resi schiavi del potere infinito, storditi da immagini e parole svilite, abbagliati dalla luce dell’effimero, dispensata senza tregua nell’epoca dominata dal loro leader più carismatico, il più magnificato e detestato allo stesso tempo. Coniugando in forma di diario flussi interiori e avvenimenti esterni, Siti esplora le possibilità che ancora gli sono concesse come personaggio di una letteratura che “spira dove vuole proprio perché non viene presa sul serio da nessuno”. Un’alterazione dello spirito che pochi scrittori in Italia sanno evocare con altrettanta potenza espressiva.
Antonio Strepparola

Dettagli

Generi Romanzi e Letterature » Romanzi italiani

Editore Rizzoli

Collana Scala italiani

Formato Rilegato

Pubblicato  12/03/2014

Pagine  222

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788817072434


0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Exit strategy"

Exit strategy
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima