Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Fiabe ungheresi. Principesse, magia, numeri e tracce di oralità tra sacro e profano
Fiabe ungheresi. Principesse, magia, numeri e tracce di oralità tra sacro e profano

Fiabe ungheresi. Principesse, magia, numeri e tracce di oralità tra sacro e profano


pubblicato da Besa

11,90
14,00
-15 %
14,00
Disponibile.
24 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Le fiabe ungheresi hanno l'ardire di affrontare in campo aperto questioni pedagogiche di alto profilo. Con una lettura trasversale che coinvolge tutte le fiabe, si può affermare che il progetto educativo che portano avanti, unitariamente, è quello per una società democratica che faccia del dialogo la sua dimensione fondativa. Le fiabe ungheresi spingono verso un'educazione che sia impegno a elaborare e coltivare una tensione infinita sia verso la realtà esterna sia verso una realtà interna, verso se stessi alla continua ricerca di significato. E lo fanno preparando alla vita i piccoli lettori attraverso mille temi, svariati personaggi, infinite avventure, multiformi situazioni.

Dettagli

Generi Politica e Società » Folklore, proverbi, credenze popolari

Editore Besa

Collana Nuove lune

Formato Libro

Pubblicato 18/10/2011

Pagine 147

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788849707779

Curatore Francesco Spilotros

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Fiabe ungheresi. Principesse, magia, numeri e tracce di oralità tra sacro e profano"

Fiabe ungheresi. Principesse, magia, numeri e tracce di oralità tra sacro e profano
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima