Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Frontiere e limiti della ragione. Dalla crisi della coscienza europea all'Illuminismo
Frontiere e limiti della ragione. Dalla crisi della coscienza europea all'Illuminismo

Frontiere e limiti della ragione. Dalla crisi della coscienza europea all'Illuminismo

by Giuseppe Ricuperati
pubblicato da Utet

10,35
23,00
-55 %
23,00
Disponibile - Attenzione!! Consegna a rischio per Natale.
21 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Quando è nata la categoria di periodizzazione "crisi della coscienza Europea"? Quali sono i percorsi di un concetto come quello di Illuminismo? Non è un caso che Paul Hazard, l'inventore di tale espressione, in un momento drammatico della storia del Novecento, mentre stava affermandosi il Nazismo, abbia concluso la sua riflessione con un grande libro postumo sui Lumi come cultura europea. Ma l'Illuminismo non è solo uno degli stili di pensiero che hanno caratterizzato un più vasto Settecento. E anche un progetto che ha avuto diversi ritorni nella storia non soltanto europea dell'Ottocento e del Novecento. Per fare alcuni esempi, è stato insieme alla Rivoluzione francese uno dei cementi ideologici della Terza Repubblica in Francia. E riemerso come riferimento essenziale al tempo dell'affaire Dreyfus. Salvemini e Gobetti lo hanno invocato come "stile europeo" contro il Fascismo. Hazard lo ha ripreso contro la minaccia del Nazismo. Ma anche negli Stati Uniti gli Anni Trenta vedono un rifiorire di Enlightenment, magari legato al New Deal. Cassirer prima del suo esilio e di fronte alla minaccia del Nazismo ne ha ricostruito la filosofia. Franco Venturi ne ha fatto prima un modo per sottrarre storia e valori al Fascismo e poi un grande tema di studi su cui orientare la costruzione dell'Italia democratica, in un contesto culturale che sul terreno filosofico si era espressamente definito Neoilluminismo, legando uomini diversi.

Dettagli

Generi Storia e Biografie » Storia dell'Europa » Storia di altri terrritori » Periodi storici » Storia contemporanea (1700-1900 ca.)

Editore Utet

Formato Brossura

Pubblicato 01/01/2006

Pagine 379

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788802072296

Curatore D. Canestri

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Frontiere e limiti della ragione. Dalla crisi della coscienza europea all'Illuminismo"

Frontiere e limiti della ragione. Dalla crisi della coscienza europea all
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima