Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Giacomo Della Chiesa arcivescovo di Bologna (1908-1914). L'«ottimo noviziato» episcopale di papa Benedetto XV
Giacomo Della Chiesa arcivescovo di Bologna (1908-1914). L'«ottimo noviziato» episcopale di papa Benedetto XV

Giacomo Della Chiesa arcivescovo di Bologna (1908-1914). L'«ottimo noviziato» episcopale di papa Benedetto XV

by Antonio Scottà
pubblicato da Rubbettino

38,25
45,00
-15 %
45,00
Disponibile.
76 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Nel 1908, in seguito alla morte del cardinale Domenico Svampa di Bologna (1907), papa Pio X inviava mons. Giacomo Della Chiesa, sostituto alla segreteria di Stato, nella sede arcivescovile bolognese. Diocesi fra le più importanti e delicate d'Italia, era posta in stato di osservazione da parte della Santa Sede per il sospetto di tendenze moderniste di una parte del clero. I cattolici organizzati proprio, a Bologna, avevano tenuta nel 1903 l'adunanza dell'Opera dei Congressi, che, nonostante i richiami all'unità del movimento, sanciva una divisione verticale ed insanabile tra intransigenti e democratici, al punto che proprio Pio X ne ordinava la soppressione. La vasta e per lo più inedita documentazione che l'Autore è riuscito a reperire, rappresenta quasi al vivo, sia i postumi della rivoluzione liberale e la progressiva frantumazione dei partiti di governo, sia l'insofferenza dei cattolici di essere considerati ruota di scorta dei liberali, sia l'emergere del socialismo anticlericale, che con poderose mobilitazioni di massa, conquista il consenso ed il potere anche a livello locale: processi ed eventi sui quali fornisce singolare apporto la stessa diligentissima corrispondenza tenuta dall'arcivescovo con la segreteria di Stato. Mons. Giacomo Della Chiesa a Bologna rimane appena 7 anni, durante i quali, senza manifestazioni appariscenti, rivela capacità straordinarie in ordine a realizzazioni di strutture basilari per l'arcidiocesi e la provincia ecclesiastica della Romagna, come la costruzione del seminario interdiocesano. Soprattutto imprime orientamenti pastorali al laicato cattolico in vista di una partecipazione alla vita politica nazionale che si riveli ed esprima il proprio peso con l'apporto elettorale, al fine di influire nella vita della comunità civile, specialmente in merito ai problemi etici, culturali e politici. Appena eletto al sommo pontificato, Benedetto XV, proprio sulla base dell'esperienza pastorale bolognese, propizia la formazione di un partito autonomo non confessionale, di ispirazione cristiana, nel quale possano confluire i voti dei cattolici, organismo che prenderà vita nel Partito Popolare non appena finita la tragedia bellica. Infine nell'azione pastorale e politica di Mons. Della Chiesa si intravede nettamente un progetto di fondo, quello della conciliazione tra Chiesa e Stato in Italia, da intendersi come riconoscimento e tutela reciproca delle identità costitutive delle due istituzioni. Senza dubbio il presente lavoro copre una lacuna negli studi storici su papa Benedetto XV e stimola ulteriori ricerche ed approfondimenti.

Dettagli

Generi Religioni e Spiritualità » Figure religiose e spirituali » Istituzioni e organizzazioni cristiane » Organizzazioni cristiane

Editore Rubbettino

Collana Varia

Formato Libro

Pubblicato 01/01/2002

Pagine 830

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788849804591

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Giacomo Della Chiesa arcivescovo di Bologna (1908-1914). L'«ottimo noviziato» episcopale di papa Benedetto XV"

Giacomo Della Chiesa arcivescovo di Bologna (1908-1914). L
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima