Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Giocare con la complessità. La progettazione consapevole d'ipertesti
Giocare con la complessità. La progettazione consapevole d'ipertesti

Giocare con la complessità. La progettazione consapevole d'ipertesti

by Laurent Léon - Marco Maiocchi
pubblicato da Franco Angeli

Prezzo:
34,00
mondadori card 68 punti carta PAYBACK
Disponibile.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 19 €.
Ordina ora per riceverlo martedì 24 gennaio.  (Scopri come).

Descrizione

Il testo affronta l'argomento della progettazione e realizzazione della struttura ipertestuale di un sito internet che voglia rompere gli schemi delle solite strutture omologate per proiettarsi verso le potenzialità infinite della meta-applicazione improntata alla facilità di utilizzo, all'efficienza nella gestione e nell'organizzazione 'in itinere'.

Dettagli

Generi Architettura Design e Moda » Architettura e Urbanistica » Architettura: Libri professionali , Economia Diritto e Lavoro » Edilizia Sicurezza Ambiente » Progettare e costruire

Editore Franco Angeli

Collana Serie di architettura

Formato Libro

Pubblicato  01/01/2003

Pagine  288

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788846442949


1 recensioni dei lettori  media voto 1  su  5
Scrivi una recensione
5 star
0
4 star
0
3 star
0
2 star
0
1 star
1
Giocare con la complessità. La progettazione consapevole d'ipertesti

Katya Madio - 11/10/2003 22:30

voto 1 su 5 1

L’opera non ha un’impronta descrittiva dell’ipertesto e delle tecniche per progettarlo ha invece, un taglio teorico e si sofferma su quelle che sono le problematiche presenti nella progettazione degli ipermedia, nella definizione di ‘ipertesto’ e nei suoi usi sociali. Considerato spesso, ma a torto, uno strumento analogo al testo scritto, l’autore invece ribadisce e sottolinea la sua valenza dinamica che non impone un ordine nella sua struttura a differenza di un testo editoriale, ed è uno strumento che dovrebbe spingere alla deviazione. Il mondo complesso di quest’indagine si spinge fino alla presentazione di un progetto di ipertesto museale, Muxeum che viene considerato un museo in progress cioè che non si accontenta di mettere a disposizione informazioni e conoscenze, ma è organizzato in modo tale da potere rispondere a domande e suggestioni aggiuntive da personalità e specialisti esterni, dai ‘conservatori’ del progetto e dai visitatori. L’intento è quello di realizzare un prodotto capace di rappresentare e spiegare questi nuovi modelli comunicativi facendo in modo che il museo del futuro sia un luogo di sperimentazione e riflessione sulla progettazione dell’ipermedia.

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima