Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Hannibal
Hannibal

Hannibal

by Thomas A. Harris
pubblicato da Mondadori

Prezzo:
11,00 9,35
Risparmio:
1,65 -15 %
mondadori card 19 punti carta PAYBACK
Disponibilità immediata - pochi pezzi a magazzino.
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24 €.
Ordina ora per riceverlo lunedì 3 aprile.  (Scopri come).

Descrizione

Clarice Starling, 7 anni dopo la vicenda Lecter (Silenzio degli innocenti), viene messa sotto accusa dagli organi interni dell'FBI per un intervento troppo energico durante una sparatoria. In questo delicato frangente riceve un messaggio da parte del latitante Lecter, che la incoraggia a tenere duro. Lecter, sparito da anni, vive relativamente tranquillo a Firenze. E' ricercato dall'FBI ma soprattutto da una delle sue vittime, il sadico Mason Vergier, costretto da anni su un letto e orrendamente sfigurato da Lecter stesso. Turbata dal richiamo di Lecter, Clarice decide di salvarlo dalla terribile morte a cui Lecter pare essere predestinato. Che folle storia sta per iniziare? Clarice dovrà stare molto attenta...

Dettagli

Generi Gialli Noir e Avventura » Thriller e suspence , Romanzi e Letterature » Legal, Thriller e Spionaggio

Editore Mondadori

Collana Oscar bestsellers

Formato Tascabile

Pubblicato  01/01/2001

Pagine  434

Lingua Italiano

Titolo Originale Hannibal

Lingua Originale Inglese

Isbn o codice id 9788804486893


Traduttore L. Grimaldi

17 recensioni dei lettori  media voto 3  su  5
Scrivi una recensione
5 star
3
4 star
3
3 star
3
2 star
3
1 star
5
Hannibal

Anonimo - 31/03/2006 17:35

voto 5 su 5 5

ho finito di leggere ''hannibal'' l'altra sera,un pò in ritardo rispetto a tutti gli altri fan e devo dire che l'ho trovato splendido,un capolavoro di azione e scene toccanti che fanno vedere lo psichiatra più umano.questo libro ha il pregio di spiegare le ragioni più che comprensibili di hannibal...e poi..il finale è BELLISSIMO!è comprensibilmente irreale ma...un romanzo di fantasia è bello per questo no???w hannibal

Hannibal

Anonimo - 19/06/2004 18:45

voto 3 su 5 3

Aspettavo da anni il ritorno del dottor Lecter e di Clarice per un altro appuntamento di fuga, caccia e duelli psicologici. Ho ritrovato una Starling sotto tono e vittima di se stessa e del suo successo passato, un Lecter pressochè immutato ma dedito ad altro che al suo passatempo preferito (mangiare e pensare), il tutto condito da un finale che, se voleva stupire ed amareggiare gli amanti del duo, lo ha fatto benissimo. Mi sorge spontanea la domanda: E' stata una scelta dell'autore o semplicemente era pressato dai tempi di consegna del dattiloscritto???

Hannibal

Anonimo - 30/01/2004 20:25

voto 1 su 5 1

certo che questo è proprio un brutto libro.. peccato perchè rovina i due libri precedenti con una fine che nessuno aveva chiesto..

Hannibal

maria saragusa - 08/05/2003 17:24

voto 3 su 5 3

cercare a tutti i costi di spillar denari da hannibal ha portato al risultato che tristemente è descritto in questo libro.il finale è interessante ma tirato per i capelli.mi sembra improbabile che,santo lavaggio del cervello, il suono di una balestra possa far rinsavire starling.capisco perchè la foster ha rifiutato la parte.capisco perchè hopkins l'ha accettata....veramente diabolico!!!!

Hannibal

vanni - 14/10/2002 17:26

voto 1 su 5 1

Terribile. La parte con i maiali sfiora la comicità involontaria.

Hannibal

luciano - 18/06/2002 12:37

voto 3 su 5 3

Il notevole talento dell'autore dà forfait nelle ultime 40 pagine, scritte evidentemente sotto l'effetto di una sbronza. E' come se la favola di Capuccetto Rosso finisse con lei che fa un'orgia col lupo cattivo. Peccato, un bel giallo rovinato, come una festa di matrimonio in cui, alla fine, si scopre che la torta sa di aceto.

Hannibal

Marisa - 12/02/2002 17:46

voto 2 su 5 2

ho letto questo libro con grosse aspettative...purtroppo non è stato così appagante. Forse dovuto al fatto che avevo già visto il film! O forse la cosa che mi ha rovinato è stato il finale......orribile!! Ha trasformato una storia brillante, in una scadente storiella. Veramente un finale deludente!!

Hannibal

Anonimo - 02/06/2001 00:00

voto 5 su 5 5


BE' DEVO DIRE CHE A DIFFERENZA DI MOLTE PERSONE IO TROVO QUESTO LIBRO UN VERO CAPOLAVORO NEL SUO GENERE.IL FILM PURTROPPO PER ESIGENZE COMMERCIALI FUTURE,NON FINISCE COME IL LIBRO(PER ME E' STATA UNA DELUSIONE MOSTRUOSA)MA NON DISPERO E ASPETTO UN NUOVO CAPOLAVORO DI THOMAS.CHI GIUDICA QUESTO LIBRO NON DEVE TENER CONTO DEI SUOI PREGUDIZI VERSO UNA PERSONA COME IL DOTT.HANNIBAL LECTER,OPPURE ADDIRITTURA COME CERTE PERSONE CHE DIPINGONO L'AUTORE COME UN PAZZO PSICOPATICO..-...DA RIDERE.COMUNQUE L'UNICA COSA DA DIRE E' CHE OGNUNO DI NOI PUO' ESPRIMERE IL PROPIO GIUDIZIO IO HO ESPRESSO IL MIO E DI NUOVO UN COMPLIMENTO AL BRAVISSIMO THOMAS SALUTI A VOI PICCOLI LETTORI

Hannibal

Anonimo - 25/04/2001 00:00

voto 1 su 5 1


l'autore ha dipinto l'Italia solo nella parti peggiori esagerando certi aspetti, e il finale proprio deludente senza senso, una poliziotta che s'innamora di uno psicopatico, io sarei stata piu contenta se Mason Verger l'avesse fatto mangiare dai maiali!!!

Hannibal

Anonimo - 05/03/2001 00:00

voto 2 su 5 2


Non male, questo romanzo di Harris, nelle sue prime 200 pagine. Un po' meno affascinante nelle successive 100. "Muore" definitivamente sul finale. Se all'inizio il personaggio di Hannibal ci seduce per quel mix di raffinato fascino ed agghiacciante crudeltà, eleganza e sete di vini pregiati da accompagnare a... tenera carne umana, e quello di Clarice ci fa sognare di poter apparire tenera-forte come lo è lei nell'affrontare le difficili vicende che la travolgono, la conclusione che li vede fidanzatini romantici e paghi in una banale sistemazione alla Harmony riesce a farci pentire di averci "creduto" quasi fino all'ultima pagina.

Hannibal

Anonimo - 01/03/2001 00:00

voto 2 su 5 2


elegante spazzatura, appunto, eppure tiene compagnia. Tutta la faccenda del commissario Pazzi ultimo discendente della famiglia Pazzi poteva venire in mente solo un americano che guarda l'Italia con occhi da americano. La parte peggiore. Di buono, mi pare, c'è una certa disperazione - ma abbastanza di maniera anche quella - dell'agente Sterling.

Hannibal

Anonimo - 24/02/2001 00:00

voto 1 su 5 1


Dopo The Red Dragon, Il silenzio degli innocenti era il perfetto continuamento di una storia agghiacciante e complicata..Ma Harris si e' divuto buttare cosi' neanche l'avessero costretto e legato al letto alla Misery non deve morire... Pessimo finale che lascia delusi e sconfortati dal non aver capito niente del personaggio di Lecter per ben 2 romanzi...

Hannibal

Anonimo - 20/02/2001 00:00

voto 4 su 5 4

DA NON PERDERE PERCHE'MOLTO DESCRITTIVO E SUGGESTIVO

Hannibal

Anonimo - 15/02/2001 00:00

voto 4 su 5 4


Ieri sera ho visto "Hannibal" al cinema, la versione cinematografica del film non é degna di questo romanzo, per il semplice fatto che la vicenda originale narra una storia basata sulla psiche(il castello dei ricordi, neppure citato nel film) e sui sensi e sulle sensazioni umane, irriportabili nella pellicola(odori e profumi).Ma quello che mi ha meno convinto é il finale;cambiarlo mi é sembrato insensato e mi puzza di sequel.

Hannibal

Anonimo - 12/02/2001 00:00

voto 4 su 5 4


Per chi soffre di insonnia è la lettura ideale per aspettare l'alba. Ha il potere di incollare i tuoi occhi alle parole, insomma, da leggere tutto di un fiato. Ah, dimenticavo! Può essere letto anche da chi non passa le notti in bianco, naturalmente! Buona lettura a tutti!

Hannibal

Anonimo - 08/02/2001 00:00

voto 5 su 5 5


Hannibal mi è piacuto molto. Come nel Silenzio degli innocenti anche questo libro è caratterizzato dallo "stile Hannibal", un personaggio raffinato ed elegante che però allo stesso tempo incute paura e terrore. E' un libro che vale la pena di leggere..434 pagine di pura suspance.

Hannibal

Anonimo - 06/02/2001 00:00

voto 1 su 5 1


Ho letto "Il Silenzio degli Innocenti prima di aver visto il Film e devo dire che il libro porta una tensione speciale che porta il lettore a divorare capitolo dopo capitolo. Adesso Ho letto "Hannibal" ma devo dire che la tensione non è la stessa. Vuoi che sia una continuazione, vuoi che un po' conosciamo la storia e non è più una novità, ma non sono riuscito ad apprezzare il libro. Amo comunque il personaggio di Hannibal, per le sue raffinatezze (quando non mangia gli esseri umani) e per la sua enorme cultura. "

Recensioni successive...

    Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

    usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
    torna su Torna in cima