Mondadori Store

Trova Mondadori Store

Benvenuto
Accedi o registrati

lista preferiti

Per utilizzare la funzione prodotti desiderati devi accedere o registrarti

Vai al carrello
 prodotti nel carrello

Totale  articoli

0,00 € IVA Inclusa

Hotel Palestine, Baghdad. Nelle mani degli iracheni
Hotel Palestine, Baghdad. Nelle mani degli iracheni

Hotel Palestine, Baghdad. Nelle mani degli iracheni

by Toni Fontana
pubblicato da Il Saggiatore

13,17
15,50
-15 %
15,50
Disponibile.
26 punti carta PAYBACK
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp
Aggiungi al carrello
Consegna gratuita con spesa totale superiore a 24€
facebook tweet linkedin google whatsapp

Descrizione

Il 20 marzo 2003 le truppe americane e britanniche varcano il confine tra Kuwait e Iraq. La missione degli inglesi è di occupare il Sud e accerchiare la città di Bassora, mentre gli americani avanzano rapidamente su Baghdad. Seicento giornalisti, in massima parte americani e inglesi, vengono 'reclutati' e integrati nelle forze di invasione: da loro il comando Usa pretende articoli, corrispondenze, servizi filmati e fotografici 'autocensurati', privi di indicazioni e notizie precise sulle operazioni militari e le vittime dei combattimenti. Molti altri reporter, provenienti da ogni parte del mondo, non accettano le regole imposte dagli americani ed entrano in Iraq per seguire la guerra. Anche sette inviati italiani, tra cui Toni Fontana, il 28 marzo 2003 superano la prima linea britannica e raggiungono Bassora, dove vengono catturati dalle milizie irachene. Rimarranno prigionieri all'interno dell'Hotel Palestine, sede della stampa internazionale, fino all'arrivo degli americani, il 9 aprile. "Hotel Palestine, Baghdad" è un diario di viaggio dentro e dietro le linee nemiche, che segue i preparativi dell'armata americana in Kuwait, documenta il caos che regna nel Sud dell'Iraq dopo il passaggio delle truppe di invasione, i controlli ai check point, i pozzi di petrolio incendiati, l'esodo dei profughi. Quella di Fontana è una cronaca sul campo che smentisce l'idea della guerra 'chirurgica' di Bush, una denuncia della sperimentazione e dell'uso di nuove armi durante i bombardamenti, delle stragi di civili, delle false promesse di libertà e democrazia. Ma soprattutto, la guerra vista dalla finestra della camera 1308 dell'Hotel Palestine durante il periodo di prigionia diventa l'occasione per interrogarsi sul senso del lavoro di inviato, sul dramma che ogni conflitto bellico porta con sé, sul dovere di raccontare la Storia e le sue molteplici storie.

Dettagli

Generi Politica e Società » Guerra e difesa » Politica e Istituzioni » Strutture e processi politici , Storia e Biografie » Storia dell'Asia » Storia militare

Editore Il Saggiatore

Collana Nuovi saggi

Formato Rilegato

Pubblicato 01/01/2004

Pagine 188

Lingua Italiano

Isbn o codice id 9788842811428

Prefatore Massimo Cacciari

0 recensioni dei lettori  media voto 0  su  5

Scrivi una recensione per "Hotel Palestine, Baghdad. Nelle mani degli iracheni"

Hotel Palestine, Baghdad. Nelle mani degli iracheni
 

Accedi o Registrati  per aggiungere una recensione

usa questo box per dare una valutazione all'articolo: leggi le linee guida
torna su Torna in cima